Cerca la tua sede

Inaugurazione
05.12.2003

Condividi su

Il 7 dicembre 2003, a Milano in viale Forlanini n. 23, a partire dalle ore 10.00, si terrà la cerimonia di inaugurazione della Sede Nazionale Avis.
L’incontro sarà, oltre che un momento di festa per la grande famiglia avisina, una testimonianza e un richiamo forte per tutta la società civile e per le istituzioni, sul valore del volontariato in generale e su quello del sangue nello specifico, soprattutto in questo periodo in cui fervono i dibattiti sulla modifica della legge quadro sul volontariato (L.266/91) nonché quella di modifica sul sistema trasfusionale (L.107/90), che lunghi dibattiti hanno da tempo suscitato e mai nessun traguardo raggiunto.
AVIS (Associazione Volontari Italiani Sangue) è una associazione privata, senza scopo di lucro, che persegue un fine di interesse pubblico: garantire un’adeguata disponibilità di sangue e dei suoi emocomponenti a tutti i pazienti che ne hanno necessità, attraverso la promozione del dono del sangue.
Fonda la sua attività sui principi della democrazia, della libera partecipazione sociale e sul volontariato, quale elemento centrale e insostituibile di solidarietà umana.
Oggi è la più grande organizzazione di volontariato del sangue italiana che, con 971.243 associati volontari e periodici, raccoglie circa l’80% del fabbisogno nazionale di sangue.
Nel 2002 infatti sono state raccolte 1.618.802 unità di sangue e suoi derivati.
Lo Stato italiano le riconosce il ruolo di interesse pubblico svolto dall’Associazione, pertanto ne sostiene l’attività attraverso la stipula di convenzioni.
AVIS è presente su tutto il territorio nazionale con una struttura articolata e suddivisa in: 3.053 AVIS Comunali, 94 AVIS Provinciali, 22 AVIS Regionali (in Trentino Alto Adige sono presenti 2 sedi, mentre la sede in Svizzera è considerata come regionale) e una AVIS Nazionale.
La cerimonia del taglio del nastro, con le madrine d’eccezione Francesca Porcellato (pluricampionessa di rilievo internazionale) e Manuela Lucchini (anchor woman della RAI), sarà preceduta dagli interventi delle autorità civili e religiose, nonché dei rappresentanti delle Associazioni di volontariato e del Terzo Settore che arricchiranno attraverso la loro testimonianza il messaggio istituzionale Avis.
E’ attesa la partecipazione del Ministro della Salute Girolamo Sirchia e dell’Assessore alla Sanità della Regione Lombardia Carlo Borsani.
All’evento parteciperanno rappresentanze Avis, con i labari, da tutto il Paese.
Ufficio Stampa Avis Nazionale:
Viviana Bossi
v.le Forlanini, 23 – Milano
02.70006786 oppure 333.3913018

Attendi