Cerca la tua sede

Donazione Gruppo Parlamentari
15.07.2004

Condividi su

Questa mattina a Palazzo San Macuto la 5^ edizione della donazione di sangue da parte del Gruppo Parlamentare dei donatori.

Si tratta di un gruppo di circa 40 donatori appartenenti a tutti gli schieramenti politici. Grande novità di questa edizione la donazione di Pier Ferdinando Casini che ha voluto contribuire fattivamente alla divulgazione del messaggio in un periodo, quello estivo, in cui si registrano le maggiori difficoltà nel reperimento di sangue. La donazione del Presidente della Camera serve a ricordate a tutti che, prima di andare in vacanza, bisogna andare a donare il sangue per chi è ammalato. A lui si è associata un’altra 20na di persone tra politici, collaboratori e dipendenti della Camera. L’iniziativa è stata possibile grazie alla collaborazione dell’AVIS Comunale di Roma che ha attrezzato l’ambulatorio per il prelievo a Palazzo San Macuto.

Si confida in una sempre maggior sensibilizzazione al fine di raggiungere l’autosufficienza di sangue nel nostro Paese. Nel 2002 in Italia sono state raccolte complessivamente 2.149.785 unità di sangue intero (dati ISS 2002). A fronte di un fabbisogno teorico annuo di circa 2.300.000 unità di sangue intero, calcolate in base ai parametri previsti nel Piano Sangue e Plasma, occorrono 40 unità di emazie per mille abitanti (57.000.000 abitanti – dati ISTAT Censimento 1999). L’autosufficienza di sangue non viene raggiunta anche perché esistono forti squilibri tra regioni eccendentarie e regioni carenti. Solo 12 regioni sono autosufficienti: Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, province autonome di Trento e Bolzano, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Molise; mentre non lo sono: Abruzzo, Lazio, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna (fonte ISS 2002). Per raggiungere il fabbisogno teorico di sangue mancano circa 400.000 unità di sangue intero.

Attendi