Cerca la tua sede

Emergenza umanitaria nel Sud Est Asiatico
31.12.2004

Condividi su

Carissimi avisini,

in questi giorni siamo tutti sconcertati e attoniti di fronte alla catastrofe che
ha colpito l’area geografica del Sud Est Asiatico.

Come avisini non possiamo che essere solidali nei confronti
di tutti coloro che ne sono stati colpiti; cercando, anche in questa occasione,
di non far mancare il nostro contributo fattivo.

I contatti con il Dipartimento della Protezione Civile ,
di cui la nostra Associazione è parte, sono continui.

Siamo stati informati che non si registra alcuna richiesta per far
fronte ad un’emergenza di tipo trasfusionale
. Avis è in
ogni caso pronta ad attivarsi qualora dovesse servire un contributo straordinario
di raccolta sangue e di emo – componenti.

Vi invito, a nome mio e del Consiglio Nazionale, a dare un contributo
concreto
alle popolazioni colpite dal maremoto, partecipando agli
appelli di raccolta fondi diramati dagli organi di informazione e dalle associazioni
internazionali che operano in quelle zone, evitando singole iniziative territoriali
che potrebbero essere poco efficaci e risultare dispendiose.

Grazie a tutti.

Andrea Tieghi

Presidente Nazionale AVIS

Attendi