Cerca la tua sede

A Roma chi dona sangue riceve cultura
28.07.2006

Condividi su

“Roma resta in difficoltà sul fronte donazioni, che calano di circa il 40% nel periodo estivo, rallentando trasfusioni e trapianti”, ha affermato l’assessore capitolino alle Politiche Sociali e Promozione della Salute, Raffaella Milano.

Per sensibilizzare la popolazione romana, ma soprattutto per ringraziare i donatori e le associazioni impegnate nella raccolta del sangue a Roma, l’Assessorato alle Politiche sociali ripropone per il quinto anno la ‘campagna estiva’ di raccolta del sangue. A tutti i cittadini romani che si recheranno a luglio, agosto e settembre a donare il sangue sarà consegnato un biglietto di ringraziamento da parte della città di Roma che servirà anche per ritirare, presso le biglietterie dei musei comunali che hanno aderito all’iniziativa, un ingresso gratuito per due persone valido fino al 15 ottobre 2006.
Inoltre, ai nuovi donatori sarà anche consegnato un biglietto gratuito per due persone e valido anch’esso fino al 15 ottobre per usufruire di un tratto di navigazione sul Tevere a bordo dei “Battelli di Roma”.
L’iniziativa del Comune di Roma è stata promossa in collaborazione con le Associazioni del Coordinamento cittadino Avis, Cri, Frates, Fidas, Associazione Volontari Amici Ospedale Grassi, Associazione Volontari Donatori Sangue Policlinico Tor Vergata.

Per maggiori informazioni è possibile chiamare, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 17 e il sabato dalle 10 alle 13, alla linea telefonica Donasangue 06-44291999.

Aderiscono all’iniziativa il Museo Centrale Centrale Montemartini, viale Ostiense 106; M.A.C.RO., via Reggio Emilia 54; Musei Capitolini, piazza del Campidoglio; Museo Canonica, viale P. Canonica 2 (Villa borghese); Museo Casina delle Civette e Villino dei Principi, Via Nomentana 70; Museo della Civiltà Romana, piazza G. Agnelli 10; Museo di Roma, piazza San Pantaleo 10; Museo di Roma in Trastevere, piazza di Sant’Egidio 1/b; Museo Napoleonico, piazza di Ponte Umberto I, 1; Museo dell’Ara Pacis, Lungotevere in Augusta; Museo Bigotti, Arancera di Villa Borghese.

(articolo scritto da Benedetta Verrini e tratto dal sito di Vita)

Attendi