Cerca la tua sede

E’ una bufala il SMS per donare sangue al Meyer
04.09.2007

Condividi su

Nonostante le numerose smentite dell’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze, e’ ripartita la catena di San Antonio di sms ed e-mail nelle quali, in alcune regioni d’Italia, Piemonte, Lombardia, Lazio, Emilia-Romagna, Sicilia, si fa appello alla donazione di sangue tipo B+ per un bambino leucemico. Attenzione! E’ una “bufala” da fermare.

L’Ospedale Pediatrico Meyer ribadisce ancora una volta che questi appelli sono infondati e che non c’e’ alcuna emergenza sangue. Inoltre si diffida chiunque dal proseguire questa catena che ha come unico e deleterio effetto quello di paralizzare i centralini del Meyer, compromettendo l’attivita’ sanitaria e quanti, nel tentativo di mettersi in contatto con l’Ospedale per emergenze e urgenze, non vi riescono a causa del blocco delle linee telefoniche.
Ringraziando tutti i cittadini e i donatori per l’attenzione e la sensibilita’, si rinnova la richiesta di non divulgare l’appello e non telefonare ai numeri dell’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze.
Ricordiamo inoltre che le donazioni di sangue, per qualsiasi tipologia, sono importanti tutto l’anno e che il Centro Trasfusionale del Meyer come i Centri di tutta la Regione Toscana e d’Italia sono sempre pronti ad accogliere i cittadini che intendano donare il proprio sangue. Il sangue è un dono di vita.
Fonte: ufficio stampa Meyer

Attendi