Cerca la tua sede

Cresce l’AVAS con la sede di Rosario
05.12.2007

Condividi su

Domenica 2 dicembre si è svolta l’assemblea costitutiva di AVAS Rosario, presso la sede del Comites (Comitato Italiani all’estero) della città. E’un altro tassello dell’attività che AVAS sta realizzando, in collaborazione con AVIS, per far nascere una grande associazione di donatori volontari di sangue in Argentina.
All’evento erano presenti il presidente di AVAS, Alberto De Nacimiento, il dr. Troglia, coordinatore delle attività trasfusionali della provincia di Santa Fe, il rettore dell’Università italiana di Rosario e rappresentanti di quasi tutte le comunità italiane cittadine. Dall’Italia è arrivata una delegazione della regionale Veneto, guidata dal presidente, Alberto Argentoni.
Nel corso della cerimonia, il presidente De Nacimiento ha premiato la professoressa Liliana Canut (nella foto), promotrice con i suoi studenti della campagna “Donare sangue oggi è dare la vita domani”.
I suoi alunni, dopo aver studiato le malattie del sangue e le loro conseguenze, si sono imbattuti nel problema della cronica mancanza di donatori. Da qui l’idea di sfruttare la giornata elettorale argentina dello scorso 28 ottobre (elezioni presidenziali) per promuovere tra le gente il tema della donazione gratuita e volontaria. Alla fine della giornata i ragazzi hanno raccolto la disponibilità di 1.314 persone, iscritte in una lista poi consegnata all’ospedale della città di San Lorenzo.

Attendi