Cerca la tua sede

AVIS CONCLUDE LA 72^ASSEMBLEA: SUPERATO IL TETTO DEL 1.100.000 SOCI
18.05.2008

Condividi su

Si è conclusa questa mattina a Riva del Garda la 72^ Assemblea generale dell’AVIS, con la votazione dei bilanci e della mozione conclusiva e la comunicazione ufficiale dei dati relativi ai soci iscritti e al numero delle donazioni di sangue.
In rapporto all’anno precedente, i soci sono cresciuti del 2,63% ( da 1.087.186 a 1.115.745).
Aumenta anche il numero di donazioni di sangue effettuate: sono 1.883.616, con un incremento del 2,33% in confronto al 2006 (quando erano 1.840.750).
Nell’intervento conclusivo, il presidente nazionale Andrea Tieghi ha ribadito l’impegno per un’associazione unita e sottolineato la centralità del donatore di sangue in ogni attività: “I nostri donatori rappresentano uno straordinario capitale sociale. L’AVIS, inoltre, è chiamata a valorizzare sempre più le giovani generazioni e affidare loro incarichi di responsabilità”.
Nella sua replica, Tieghi ha invitato le regioni avisine a dare seguito alla recente approvazione dello schema tipo di convenzione da parte della Conferenza stato-regioni, evitando di limitarsi alla parte economica ma coinvolgendosi pienamente anche nella gestione del sistema sangue regionale dal punto di vista della qualità e della sicurezza.
In mattinata sono intervenuti anche il presidente di AVAS (Associazione volontari argentini del sangue), Alberto Denacimiento, che ha ringraziato pubblicamente AVIS per il contributo offerto nella promozione della donazione di sangue in Argentina, e Annamaria Fantauzzi, responsabile dell’Osservatorio per la cultura del dono del sangue tra le comunità di origine straniera.
In allegato il dato ufficiale su soci iscritti, soci donatori e numero donazioni di sangue.
Nella sezione documenti è possibile consultare la mozione finale
Scarica allegato

Attendi