Cerca la tua sede

Staminali da cordone ombelicale: prorogata l’ordinanza
30.05.2008

Condividi su

È’ stata prorogata al 30 giugno l’ordinanza emessa dal ministero della Salute sulla conservazione di cellule staminali da cordone ombelicale, che scadeva il 31 maggio. Tale ordinanza fa divieto di aprire strutture private in Italia per conservare le staminali del sangue cordonale.
Con l’approvazione del decreto Milleproroghe, a febbraio 2008, si era intanto stabilito che entro il 30 giugno si dovesse istituire una rete di banche pubbliche e private autorizzate dalle Regioni e coordinate dal Centro nazionale trapianti. Sempre secondo il Milleproroghe, spetta al Cnt stabilire linee guida e protocolli per l’attuazione della donazione autologa-solidale, che prevedrebbe l’autorizzazione alla conservazione delle staminali cordonali per uso proprio, previo consenso alla donazione da parte della donatrice in caso di necessità.La proroga del divieto di aprire strutture private per la conservazione delle staminali da cordone allinea di fatto le due scadenze: il 30 giugno sarà pertanto una data importante per avviare in Italia il sistema doppio di conservazione del sangue cordonale, ma con le necessarie garanzie.

Attendi