Cerca la tua sede

AVIS e Lega dei Romeni in Italia uniti per promuovere la donazione
01.12.2008

Condividi su

Si è svolta questa mattina a Roma, presso l’Accademia di Romania, la cerimonia di sottoscrizione del protocollo d’intesa tra Avis e la Lega dei romeni d’Italia (Lri).

L’evento ha avuto luogo in coincidenza con la Festa nazionale romena. I donatori di sangue erano rappresentati dal presidente nazionale, Andrea Tieghi, mentre la Lri dalla presidente Emilia Stoica. Insieme a loro vi era la cantante Paula Mitrache, meglio conosciuta come Haiducii, e Corina Rechitean, consigliera dell’ambasciata di Romania.

Il presidente Tieghi ha sottolineato che questo accordo nazionale si inserisce in un percorso strutturato che Avis sta compiendo con le comunità di origine straniera e attentamente seguito dall’osservatorio per la culltura del dono del sangue. “Il protocollo non ha solo la finalità di aumentare il numero di cittadini romeni donatori, ma anche quello di favorire l’integrazione delle comunità romene e la diffusione della cultura della solidarietà e del volontariato”.

Tieghi si è mostrato particolarmente soddisfatto per un’intesa che riguarda la più grande comunità straniera residente in Italia, con oltre un milione di persone. Si è anche augurato che il protocollo contribuisca alla nascita di rapporti con le associazioni di donatori del sangue romene.

Emilia Stoica ha auspicato che l’accordo possa servire a cancellare l’immagine, veicolata dai media, di una comunità romena dedita solo alla delinquenza:”I romeni non sono così e non possono essere giudicati per gli atti criminali di una minoranza. Il mio desiderio è che questo accordo, che è già stato anticipato da iniziative a Lodi,Padova e Roma, abbia successo, portando più romeni a iscriversi ad Avis e a comprendere il valore della donazione di sangue sia in termini di solidarietà, sia di prevenzione”.

Alla cerimonia ha portato il suo saluto anche Haiducii: “Dico subito grazie Italia e grazie Romania. Ma anche grazie Avis per questa opportunità che ho di essere testimonial. Nei miei spettacoli e nei miei concerti mi farò veicolo di questo messaggio”. Nel corso della firma del protocollo è stato anche presentato il manifesto che ha proprio come testimonial Haiducii e che sarà diffuso a tutte le sedi di Avis e delle associazioni afferenti alla Lri.

Nella sezione Avis 24 Ore – Documenti Vari del nostro sito è possibile scaricare il testo del protocollo e il manifesto in alta risoluzione che ritrae Haiducii.

Attendi