Cerca la tua sede

Dalle Alpi alla Sila un’Epifania piena di iniziative Avis
07.01.2009

Condividi su

E’stato un 6 gennaio all’insegna della festa e della solidarietà per tantissime Avis che hanno organizzato eventi, spettacoli e raccolte fondi in tutta la penisola.
Una Befana, insomma, dove allegria e valori si sono mescolati con saggezza e lungimiranza.
A Venturina (Li), l’Avis ha messo in scena lo spettacolo di burattini “Il fagiolo magico”; a Castiglione del Lago (Pg) la Befana per i piccini è stata dedicata, d’intesa con la Direzione didattica, al tema della raccolta differenziata; a Castelverde (Cr) un concerto di canti natalizi, intonato da cantori grandi e piccoli, ha accompagnato l’inizio dei festeggiamenti per i 40anni della sede locale; bambini, genitori e nonni hanno affollato la tombolata dell’Avis di Lendinara; a Ferrara, Avis e Aido hanno distribuito calze piene di dolci ai piccoli ospiti del reparto di pediatria dell’ospedale cittadino; presidente e direttivo dell’Avis di Patrica (Fr) hanno sfruttato la giornata per regalare doni ai figli dei donatori.
Come di consueto, non poteva mancare per i donatori di San Pietro Apostolo (CZ), l’arrivo della Befana.
Il 5 gennaio alle ore 17,30le “Befane” che gestiscono l’Avis comunale di questo piccolo centro della presila catanzarese, hanno allestito l’ottocentesco “Palazzo Mazza” a festa: palloncini, candele magiche, festoni, bibite calde e crepes alla nutella!
I donatori sono poi stati omaggiati con una piastrina in argento indicante il loro gruppo sanguigno.
Il 6 gennaio, però, è stato anche l’occasione per i giovani della sezione comunale di Latina di intervenire, all’interno del rotocalco “Buongiorno Lazio” di Lazio TV, parlando di dono.

Attendi