Cerca la tua sede

Prosegue la missione della delegazione marocchina in Italia
24.02.2009

Condividi su

È ricco di iniziative e incontri il programma della delegazione di 12 tra medici, infermieri, funzionari del Ministero della Salute e volontari dell’Associazione dei Donatori di Sangue del Marocco (AMDS).

Il gruppo, giunto a Milano lo scorso venerdì 20 febbraio, è stato accolto dal presidente di AVIS Nazionale Andrea Tieghi, dal presidente dell’Avis regionale Lombardia Vincenzo Saturni e da Annamaria Fantauzzi, referente dell’Osservatorio della cultura del dono di AVIS Nazionale, istituito per promuovere la donazione di sangue tra gli immigrati.

I delegati, suddivisi in tre gruppi coordinati rispettivamente dall’Avis regionale Emilia Romagna, Lombardia e Piemonte, il giorno successivo hanno iniziato la loro missione volta a conoscere la nostra realtà associativa e il sistema trasfusionale italiano.

A Bologna, domenica 22 si è tenuta una grande festa a conclusione di una conferenza che ha visto l’intervento del vice console, di più di 10 associazioni multiculturali e del dott. Zucchelli, responsabile del Centro Regionale di compensazione sangue per l’Emilia Romagna. La delegazione ha poi visitato il centro di raccolta, il Servizio immuno-trasfusionale di Bologna e la sede dell’Avis provinciale di Rimini, dove è stata realizzato il video di questa intervista. In programma per martedì 24 una visita alle strutture trasfusionali di Ancona, mentre il giorno successivo è previsto un incontro a Modena con l’ambasciatore del Marocco in Italia.

A Torino, dopo una convegno dal titolo “Il dono del sangue tra Italia e Marocco: un ponte fra due culture”, è stata organizzata una donazione di sangue che ha visto la partecipazione di numerosi donatori della comunità marocchina (ma non solo). Il gruppo ha visitato tutte le unità di raccolta e il centro di trasfusione di Torino, dopo aver incontrato il Console del Marocco qui presente, e ha iniziato le trasferte in altre province della Regione. Venerdì è in programma un incontro con l’Assessore alla Sanità della Regione Piemonte, dott.ssa Eleonora Artesio, e con l’assessore alle politiche interculturali del Comune di Torino, dott.ssa Ilda Curti.

A Milano, la delegazione ha potuto visitare tutte le strutture gestite dalla sede Regionale della Lombardia. Il gruppo ha, inoltre, assistito a un minicorso sull’organizzazione associativa e trasfusionale ed è stato poi accolto dall’assessore regionale alla Sanità, Luciano Bresciani. In programma nei prossimi giorni le visite alle strutture e alle sedi Avis di Bergamo e Varese.

La missione si concluderà venerdì 27 febbraio a Milano, con un incontro pomeridiano al Novotel finalizzato a trarre le conclusioni di questa iniziativa, per cercare di individuare le prospettive future di collaborazione, per lo sviluppo in Marocco di un modello associativo e trasfusionale che faccia tesoro delle competenze apprese nel corso di questa visita in Italia.

Attendi