Cerca la tua sede

Termina la missione ‘Dal Marocco per conoscere AVIS’
27.02.2009

Condividi su

Si è conclusa la missione di una delegazione di 10 tra medici, infermieri, funzionari del Ministero della Salute e volontari dell’Associazione dei Donatori di Sangue del Marocco (AMDS). I delegati, suddivisi in tre gruppi coordinati rispettivamente dall’Avis regionale Emilia Romagna, Lombardia e Piemonte, dal 20 al 27 febbraio hanno visitato le strutture della nostra Associazione e i centri trasfusionali presenti sul territorio.

Al termine della lunga e impegnativa settimana, venerdì 27 febbraio il Novotel di Milano ha ospitato un workshop finalizzato a trarre le conclusioni di questa iniziativa, per cercare di individuare le prospettive future per lo sviluppo in Marocco di un modello organizzativo che faccia tesoro delle competenze apprese nel corso di questa visita in Italia.

All’incontro hanno preso parte, tra gli altri, la responsabile dell’AMDS Malika Mazzine e il presidente di Avis Nazionale, Andrea Tieghi, che ha espresso la volontà di intensificare la collaborazione anche con gli altri Paesi nordafricani. La referente dell’Osservatorio della cultura del dono di AVIS Nazionale, Annamaria Fantauzzi, ha inoltre ribadito la duplice valenza di questa iniziativa: «Il progetto è stato concepito per far conoscere ai volontari marocchini il sistema trasfusionale italiano e le attività di volontariato. Dall’altro lato, i delegati hanno offerto alla nostra Associazione interessanti spunti per sviluppare una campagna di sensibilizzazione che promuova tra gli immigrati la donazione gratuita del sangue come stile di vita, modello di cittadinanza attiva e forma di integrazione sociale».

Attendi