Cerca la tua sede

Sangue e proteomica: se ne discute all’Università della Tuscia
12.10.2009

Condividi su

L’Università degli Studi della Tuscia di Viterbo ha organizzato una tre giorni
di incontri dal titolo “Blood and Proteomics in Viterbo”, a cui parteciperanno
esperti di medicina trasfusionale provenienti da tutto il mondo.

All’apertura dei lavori, in programma per lunedì 12 ottobre all’auditorium
Santa Maria in Gradi, saranno presenti il rettore dell’ateneo viterbese
Marco Mancini ed Enrico Garaci, Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità. A
seguire, si terrà una tavola rotonda sul tema della proteomica, scienza che si
occupa dello studio delle proteine, con particolare riferimento alle sue
strutture e funzioni. Interverranno, tra gli altri, il presidente di AVIS
Nazionale Vincenzo Saturni, il direttore del Centro Nazionale Sangue Giuliano
Grazzini e il presidente della Società Italiana di Medicina Trasfusionale e
Immunoematologia, Giuseppe Aprili.

Nel pomeriggio prenderà il via la prima delle quattro sessioni di lavoro che,
fino al 14 ottobre, vedranno confrontarsi professori, ricercatori e genetisti di
istituti di eccellenza come l’Università del Maryland, il Centro di Ricerca
oncologica “Fred Hutchinson” di Seattle, l’Università di Ginevra e gli atenei di
numerose città italiane (Cagliari, Firenze, Parma, Pisa, Siena, Torino, oltre
all’Università Cattolica di Roma e al Politecnico di Milano).
In allegato il programma completo del convegno.

Attendi