Cerca la tua sede

Avis in pillole, dalla rassegna stampa del 27 ottobre
27.10.2009

Condividi su

Per difendersi dall’influenza H1/N1, Avis in campo

Varie iniziative stanno prendendo forma nel mondo Avis per informare in merito
all’influenza Ah1N1 e alle sue possibili conseguenze. È il caso della sezione di
Casaloldo (MN), che domani sera alle 21, al teatro Soms ha organizzato un
appuntamento rivolto a tutta la cittadinanza, dedicato all’informazione
sanitaria incentrato sulle vaccinazioni dall’influenza alle nuove forme di
epatite. Anche l’Avis di Caprino (VR) lancia un appello a tutti i soci iscritti
invitandoli la domenica mattina, dalle 9,30 alle 11, a recarsi nella sede
dell’Avis in piazza Stringa per prendere tutte le informazioni del caso e dare
il proprio nominativo per un eventuale vaccinazione. La dottoressa Loredana
Martinelli, responsabile del centro trasfusionale dell’Usl 22 di Bussolengo ha
affermato che i servizi sanitari devono promuovere questo tipo di vaccinazione
visto che i donatori di sangue sono inseriti nella stessa categoria degli
operatori sanitari che devono garantire le prestazioni assistenziali.

Quando i grandi mettono in campo i giochi di una volta

E’stata consegnata all’associazione Goccia (onlus che opera nell’ambito
dell’assistenza alla persona) la somma raccolta in occasione della
manifestazione “I zoghi de ‘na volta”, promossa da Bruno Pettini dell’Avis
Lendinara (RO) e Davide Rubini della Polisportiva Città di Lendinara. La
manifestazione è stata proposta per il secondo anno consecutivo rimarcando lo
scopo di ricreare l’atmosfera di svago, calore e divertimento tipica dei giochi
fatti nei campi dai contadini di una volta e al contempo raccogliere fondi per
lo sviluppo delle associazioni di volontariato. Anche quest’anno è stato grande
il successo grazie alla partecipazione di diverse realtà locali. La cerimonia è
avvenuta nella sala consiliare alla presenza di varie cariche
dell’amministrazione comunale e di altre associazioni della zona. La somma
raccolta è stata consegnata dal presidente dell’Avis locale, Matteo Piccolo,
nelle mani di Marisa Buson, presidente di Goccia.

Musica per crescere all’Avis di Monsampolo (AP)

Sono aperte le iscrizioni ai corsi di musica per l’anno 2009/2010 indetti
dall’associazione culturale Art & Co. in collaborazione con l’Amministrazione
Comunale. I ragazzi che vorranno avvicinarsi al mondo della musica avranno la
possibilità di seguire lezioni sul funzionamento di vari strumenti e di
solfeggio, avvalendosi della collaborazione di professionisti del settore e
insegnanti con titoli di studio certificati. Le lezioni si terranno nei locali
dell’attuale Scuola dell’Infanzia di Monsampolo del Tronto e presso lo sportello
Avis di Stella, frazione di Monsampolo. Questo è uno dei tanti progetti
organizzati dall’associazione per avvicinare bambini, giovani e adulti al mondo
della musica. Per le iscrizioni rivolgersi al Presidente dell’Associazione,
Sofia Marino, ai seguenti recapiti: 327/0493388 e artandco@interfree.it

Nel grossetano falso allarme viaggia sul web e via sms

In questi giorni molti cittadini maremmani sono stati sommersi da sms con finte
richieste d’aiuto. È stato infatti tirato in ballo il caso di un inesistente
bambino di 17 mesi colpito da una presunta grave forma di leucemia e quindi
bisognoso di urgenti trasfusioni. Il messaggio è stato inviato anche via mail
mobilitando la solidarietà di molti ignari cittadini che hanno prontamente
telefonato al numero indicato intasando le linee telefoniche e creando dei
disagi. Il Centro nazionale sangue ha subito precisato che il messaggio è
infondato e non corrisponde a un caso specifico in atto. Se si ricevono messaggi
del genere si consiglia di contattare una delle associazioni di donatori sangue
(Avis, Fratres, Anpas e Cri) o le strutture trasfusionali per comunicare
l’accaduto e chiedere precise informazioni.

Attendi