Cerca la tua sede

Avis in pillole, dalla rassegna stampa del 16 novembre
16.11.2009

Condividi su

La carica dei 100 comunicatori

La cittadina di Trani (BA) lo scorso fine settimana ha accolto il 1° Forum giovani
dell’Avis Regionale Puglia, incentrato sull’informazione sociale nell’era dei
nuovi media. Oltre cento i partecipanti, che provenivano non solo da tutta la
Puglia, ma anche da Abruzzo e Marche per conoscere da vicino i segreti del
mestiere di comunicatore.

Boris Zuccon dell’Ufficio stampa di AVIS Nazionale ha descritto le fasi di
creazione di un sito web, mentre Simona Salvi dell’Avis Regionale Abruzzo ha
illustrato le tecniche per gestire i rapporti con la stampa locale. Infine,
Michele Pasero, dell’agenzia South Productions, si è occupato
dell’organizzazione e della comunicazione di un evento.

I giovani presenti sono poi diventati protagonisti di laboratori creativi,
dove hanno dato vita a numerosi progetti: sono
nati servizi giornalistici audio e video, comunicati stampa, campagne di
promozione ed eventi incentrati sulla sensibilizzazione del dono del sangue. Per
ripercorrere la due giorni pugliese e scoprire da vicino i protagonisti, è stato anche ideato un sito web:

www.forumavispuglia.altervista.org
.

Il problema sangue tra etica e medicina

Il Rotary Club di Petilia Policastro (KR), con la collaborazione dell’Avis
cittadina e dell’Amministrazione comunale, ha indetto, per questo pomeriggio
alle ore 17.30, nella sala polivalente della “Casa della Cultura” di via
Mercato, un convegno sulla situazione medico sanitaria del crotonese. Gli
argomenti principalmente trattati saranno la medicina trasfusionale, a cura di
Walter Geremicca, direttore del Simt (società italiana di malattie infettive e
tropicali) e l’anemia mediterranea, a cura di Salvatore Grimaldi, direttore del
servizio microcitemia. Sono previsti numerosi interventi tra cui quello del
presidente dell’Avis provinciale di Crotone, Giuseppe Parpiglia e del presidente
dell’Avis comunale Gaetano Porreca.
Da segnalare la presenza di monsignor Pino Covelli, figura di spicco dell’AVIS
crotonese, e di Franco Rizzuti, vice presidente vicario Avis.

Volontariato in rosa

L’Avis, attraverso la presenza di Vincenzo Sirianni, presidente dell’Avis
comunale di Soveria Mannelli (CZ), parteciperà attivamente al dibattito che si
terrà domani alle 16 nei locali della mediateca Gaber. Il tema è “Le donne e la
cultura del volontariato”, proposto per sottolineare l’importanza e l’efficacia
della presenza femminile all’interno di ogni campo sociale. Il convegno è stato
curato e sarà moderato da Maria Francesca Colosimo, neo consigliere comunale con
delega alle Pari Opportunità e alle Politiche Sociali. Tra i relatori anche il
sindaco della città Mario Caligiuri e il vicesindaco Leonardo Sirianni. Il
volontariato verrà trattato anche da un punto di vista scientifico da Elena
Focarelli ed Elisabetta Macrina, medici dell’Azienda Sanitaria Pubblica di
Catanzaro.


Progetto solidarietà a Messina

Presentato ieri, durante una conferenza stampa nella sala Giunta del palazzo
Zanca, il progetto “La cultura della solidarietà” che consta di un pacchetto di
iniziative proposte dall’Avis in collaborazione col comune di Messina, l’Ufficio
scolastico provinciale, la brigata Aosta dell’Esercito, il comando provinciale
dei Carabinieri, la Guardia di Finanza, l’Azienda Foreste Demaniali e Telethon.
Il progetto è inserito nella maratona solidale Telethon di dicembre e si
prefissa come obiettivo la sensibilizzazione della cittadinanza circa i temi
della donazione in ogni forma, della solidarietà sociale ma anche
dell’educazione sanitaria nel rispetto delle regole ambientali. Tra le figure
che collaboreranno alla realizzazione di tale progetto spicca la presenza di
presidi commerciali come l’azienda eno-gastronomica Don Minico, già da tempo
individualmente impegnata nella promozione della donazione del sangue

Aiuti al reparto oncologico Hospice

Sabato 14 novembre 2009 la sede locale Avis di Portogruaro (VE) ha devoluto
circa 3000 euro in favore della “Residenza per anziani Francescon”. I fondi,
raccolti in occasione della 25° fiaccolata della solidarietà organizzata
dall’Associazione nel settembre scorso, hanno contribuito al finanziamento del
reparto oncologico Hospice del centro.

A tavola con solidarietà

A San Pancrazio (PR) il gruppo locale Avis, organizzando una cena benefica, ha
raccolto 1500 euro e riunito circa 120 persone attorno ad un unico importante
obiettivo: aiutare una piccola ammalata e la sua famiglia. Giorgia Vicino è una
bimba di 6 anni affetta da encefalopatia post infettiva, malattia che le ha
impedito di avere una vita normale, causandole un forte ritardo psicomotorio.
Purtroppo le cure a cui è sottoposta periodicamente negli Stati Uniti sono molto
costose. La serata è stata caratterizzata da una cena preparata dai volontari
della nostra Associazione ed è poi proseguita con una lotteria, nella quale il
premio più importante è stato un dipinto del pittore parmigiano Vittorio
Ferrarini.

Attendi