Cerca la tua sede

E se i politici donassero sangue?
23.11.2009

Condividi su

Giovedì 19 novembre 2009 Ennio Ferrarini, da 30 anni donatore Avis, con una
lettere aperta comparsa sul Corriere della Sera a pagina 45, invitava i
rappresentanti delle due camere del Parlamento italiano a dare il buon esempio
donando il sangue davanti a Montecitorio e Palazzo Madama almeno una volta
l’anno. A partire dalla richiesta del signor Ferrarini è stata celere la
risposta del presidente AVIS nazionale Vincenzo Saturni e di Gianni Mancuso,
coordinatore del gruppo donatori del Parlamento, i quali lo hanno riassicurato
sul fatto che già da alcuni anni esiste un gruppo di donatori di sangue del
Parlamento, attivo grazie alla sede nazionale della nostra Associazione e ad
Avis comunale Roma. Ogni anno, in due occasioni, una in estate e una prima delle
vacanze natalizie, esponenti di governo, di maggioranza e di opposizione
partecipano a questo gesto dall’alto valore sociale e sanitario che si svolge
presso l’Infermeria della Camera di Palazzo San Macuto. L’auspicio è ovviamente
che tale gruppo possa essere sempre più numeroso.

Attendi