Cerca la tua sede

Avis in pillole, dalla rassegna stampa del 25 novembre
25.11.2009

Condividi su

Un anno Avis dedicato alle mamme

È la mamma il tema scelto dalla sede Avis di Flero-Poncarale (BS) per il
calendario 2010 della nostra Associazione. Il lunario è stato presentato dal
presidente della sede comunale alla presenza degli amministratori dei due Comuni
e di tanti volontari che hanno affollato il salone di Villa Grassoni.
L’iniziativa, giunta alla 3° edizione, vuole essere una testimonianza
dell’impegno dei donatori e far conoscere una realtà associativa che occupa un
posto di primaria importanza nelle due comunità confinanti. A curare le
fotografie, corredate da poesie e proverbi e detti popolari in vernacolo
bresciano, è stato Walter Papa.

 

La palla ovale diventa salvadanaio

A Rovato (BS) il rugby chiama a raccolta associazioni e organizzazioni del
territorio per dare vita a “Un anno di solidarietà”. L’idea è semplice ed
efficace: raccogliere fondi per supportare le attività associative sfruttando la
popolarità che la palla ovale ha nella capitale della Franciacorta. Per un mese
ogni associazione, tra le quali Avis, Aido e molte altre, diventeranno partner
di solidarietà con il Rugby Rovato. Le risorse raccolte attraverso la generosità
di società, atleti, famiglie e spettatori dei match sportivi saranno devolute ad
un progetto specifico. Questa iniziativa dimostra ancora una volta l’importanza
dello sport come veicolo importante di supporto per il volontariato.

 

Avis pranza con i militari

 

L’Avis comunale di Cordenons (PN) ha organizzato un’iniziativa originale e
nuova nel suo genere, riunendo i soci per il pranzo annuale nella caserma “De
Carli” del 132° reggimento carri del comandante Maurizio Parri. L’evento è stato
fortemente voluto dai responsabili della nostra Associazione per coinvolgere e
sensibilizzare anche i militari alla donazione di sangue.

 

Preparativi per il Presepe vivente

 

Anche quest’anno l’Avis comunale di Vallerano (VT) “Luigia Forliti” aderisce
alla tradizionale e caratteristica preparazione del presepe vivente. Da qualche
settimana i volontari di varie associazioni si sono messi all’opera per ricreare
l’atmosfera di duemila anni fa nella piazza del centro storico della cittadina
viterbese. Tradizione iniziata nel 1977 e giunta all’undicesima edizione,
l’evento prende vita ogni tre anni per evitare, come sottolineano gli
organizzatori, che diventi routine. La proposta per i visitatori, durante il
periodo natalizio, è la possibilità di immergersi tra le scene che rappresentano
la natività. L’evento è organizzato dall’associazione Madonna del Ruscello con
la collaborazione di Comune, Pro Loco, Consiglio Comunale dei Giovani e studenti
delle scuole cittadine.

 

 

Premio Avis Star 2009

 

Venerdì 27 l’Avis di Spoleto organizza il Gran Gala, appuntamento ormai
tradizionale per ringraziare tutti i volontari che sostengono l’associazione.
L’evento sarà ospitato dall’istituto professionale alberghiero, col quale l’Avis
ha creato un grande spirito di collaborazione, che per l’occasione imbandirà la
Sala Cerimonie dell’Istituto. Alla serata parteciperanno anche varie cariche
istituzionali della città. Il presidente Sergio Grifoni consegnerà il Premio
Avis Star 2009 a Francesco Gentili e Luigi Cosso, due persone che si impegnano
da tempo volontariamente e quotidianamente a favore dell’Associazione Donatori
di Sangue. Nel corso della serata verranno anche assegnate le benemerenze ai
donatori particolarmente meritevoli.

 

 

Auguri da Avis Lazio

 

Proposta tutta nuova quella avanzata dall’Avis Regionale Lazio per augurare e
condividere l’armonia del Natale con le consorelle presenti nel territorio
laziale. Nell’home page del sito regionale

www.avislazio.it
, oltre alle notizie rilevate dalle Avis delle cinque
sezioni provinciali e le due equiparate, è possibile consultare e scaricare
delle “cartoline virtuali” d’auguri. Un progetto che ha lo scopo di dare la
possibilità ai volontari delle varie sezioni dell’associazione di abbellire i
siti avisini da loro gestiti. Il servizio è completamente gratuito. Per maggiori
informazioni è possibile contattare la segreteria o visionare la pagina di
riferimento sul sito

www.avislazio.it

Attendi