Cerca la tua sede

Pillole di AVIS, dalla rassegna stampa del 23 aprile
23.04.2010

Condividi su

L’Avis con Sefi Idem invita i cittadini a devolvere il 5 per mille

Lo sport scende in campo per sostenere l’Avis di Ravenna. Infatti, la
campionessa Josefa Idem è il volto di una nuova campagna presentata nei giorni scorsi per invitare i cittadini a devolvere il proprio 5 per mille alla sede provinciale della nostra Associazione. Campionessa mondiale e
olimpica nella specialità del kayak individuale, Josefa Idem ha conquistato la
medaglia d’oro a Sydney nel 2000, argento ad Atene 2004 e Pechino 2008 e bronzo ai Giochi Olimpici di Atlanta 1996. «Il 5 per
mille – ha commentato Francesco Laghi, presidente dell’Avis provinciale – è un
piccolo ma significativo contributo che non comporta costi aggiuntivi sulle
imposte da pagare. Per la nostra Associazione, però, rappresenta un importante
sostegno al potenziamento delle attività che svolge per la raccolta del sangue e
la sensibilizzazione, anche nelle scuole, su questo tema». Per destinare il 5
per mille all’Avis è sufficiente apporre la propria firma nel riquadro “sostegno
delle organizzazioni non lucrative e di utilità sociale” sui modelli 730, Unico
o CUD e riportare nell’apposito spazio il codice fiscale: 00212120398.

A Treviglio due giorni dedicati alla salute

Riguardati: la salute ci riguarda! È il tema dell’incontro che si terrà
questa sera, venerdì alle 20.45, nella Sala d’Armi del Castello di Treviglio
(BG) in via Rocca. Si tratta di un incontro, promosso dall’Avis locale e
dall’Aido con il patrocinio dell’Amministrazione comunale, sul tema della donazione come
scelta consapevole. Interneranno il dottor Gianmariano Marchesi, direttore della
Unità di terapia intensiva generale degli Ospedali Riuniti e Leonida Pozzi,
presidente regionale Aido. Domenica invece dalle 8 alle 11.30 nel centro diurno
Samaria in via Matteotti sarà possibile sottoporsi a una prova gratuita della
pressione e della glicemia. Per informazioni è possibile contattare Marco Bani
al 347/6652205 oppure Monica Vescovi al 347/7310863.

Attendi