Cerca la tua sede

Avis comunale e Avis di base: chiarimento sui bilanci
01.06.2010

Condividi su

Quesito posto dall’Avis Comunale di Trento

– Siamo una Avis comunale alla quale fanno riferimento 8 Avis di base. Nel nostro bilancio dobbiamo esporre i bilanci delle Avis di base che fanno riferimento alla nostra struttura? Contributi per terremoto ed Avas come vanno esposti in bilancio?
Risposta di Giorgio Dulio, vice-presidente di AVIS Nazionale:
Se si tratta di Avis di base formalmente e regolarmente costituite a norma di Statuto, e che quindi hanno una loro autonomia giuridica e patrimoniale, esse dovranno fare un proprio bilancio, che non deve essere inserito in quello dell’Avis Comunale, nel quale, eventualmente, troveranno posto i contributi che l’Avis Comunale avesse corrisposto alle Avis di base. Se invece siamo in presenza di gruppi interni all’Avis Comunale, privi di propri autonomia giuridica e patrimoniale, le loro operazioni dovranno essere ricomprese nel bilancio dell’Avis Comunale, eventualmente suddividendo i costi di ogni Avis di base in appositi conti di mastro, per una migliore chiarezza di bilancio.
I contributi erogati per finalità liberali vanno esposti fra gli oneri di bilancio, con una indicazione che ne consenta una facile individuazione, tenendo presente che l’Associazione non è obbligata a seguire una specifica modalità di esposizione del bilancio, purché dallo stesso risultano in modo chiaro ed esauriente gli oneri sostenuti, i proventi conseguiti e le attività e passività dell’Associazione.
Attendi