Cerca la tua sede

Sede che effettua trasporto di dializzati
10.08.2010

Condividi su

Quesito posto dall’Avis Provinciale di Grosseto

D: Una sezione comunale effettua un servizio di trasporto dializzati percependo un congruo e consistente compenso che supera quello relativo, nello specifico, alla attività di donazione. Il bilancio di fine anno chiude sempre con un attivo consistente.
Si chiede: La sezione può svolgere questa attività che peraltro non rientra in quelle specifiche previste dallo statuto? Non sarebbe più giusto che si costituisse una cooperativa di servizi che si staccasse dalla avis per la gestione del trasporto dializzati?
Risponde Giorgio Dulio, Vice-presidente di AVIS Nazionale
R: Sono assolutamente d’accordo con la necessità di costituire un soggetto diverso per lo svolgimento di una attività che, da quello che viene indicato, è chiaramente un’attività commerciale e come tale assolutamente non effettuabile da una sede Avis, che è un’associazione di volontariato. Oltretutto, si tratta di una attività non compresa fra quelle oggetto di attività da parte di Avis.
Attendi