Cerca la tua sede

L’esperto risponde
09.09.2010

Condividi su

La mia Avis comunale ha una sede di sua proprietà al 100% dal lontano 1960.
Fino a pochi anni fa eravamo al centro delle vita cittadina. Oggi, invece, ci
troviamo isolati in un centro storico non più vivibile.
Volendo cambiare ubicazione della  sede, qual’e la procedura  corretta da
seguire? Il regolamento e lo statuto nazionale,regionale e provinciale non si
soffermano su questo aspetto. Occorre forse indire solo un’assemblea
straordinaria?

E.F., presidente Avis comunale

Chiarito che intenzione del Presidente è quella di vendere la vecchia sede di
proprietà ed acquistarne una nuova più idonea alle esigenze di visibilità e
contatto con i donatori, si forniscono alcuni suggerimenti circa la procedura
corretta da seguire.
A seguito dell’entrata in vigore, in data 18/05/1997, della legge 15/05/1997 n.
127 ( legge Bassanini) l’acquisto di immobili e l’accettazione di donazioni, non
sono più soggetti ad alcuna autorizzazione.
Si consiglia quindi di :
1- Acquisire una perizia di stima , ai prezzi di mercato, della sede di
proprietà da parte di professionista abilitato;
2- Acquisire preventivi di spesa del nuovo immobile comprensivo degli oneri
accessori;
3- Convocare il Comitato Esecutivo (C.E.) e deliberare la volontà di effettuare
le due operazioni con ampia e motivata relazione, acquisendo anche il parere del
Collegio Sindacale;
4- Ottenuto il parere favorevole del C.E. si convoca il Consiglio Direttivo
(C.D.) per deliberare il parere favorevole alla cessione ed acquisto alle
condizioni concordate e deliberare la convocazione dell’Assemblea  dei Soci  per
discutere ed approvare la proposta, dando mandato al Presidente per
l’espletamento di ogni adempimento;
5- L’Assemblea approva a maggioranza statutaria dei soci  presenti, art. 8 c. 10
e conferisce il  mandato al Presidente.
Effettuato l’acquisto, il C.D. delibera il trasferimento della Sede sociale,
procedendo alle comunicazioni di legge: Agenzia delle Entrate, C.S.V., Registro
Provinciale o Regionale del Volontariato, Avis Provinciale, Regionale e
Nazionale.

 

Il Tesoriere Nazionale

 

Attendi