Cerca la tua sede

Haiti: la ricostruzione prosegue!
15.09.2010

Condividi su

Il 12 gennaio scorso un terribile sisma di magnitudo 7.3 della scala Richter ha colpito l’isola di Haiti e in particolare la capitale Port-au-Prince. Fin da subito AGIRE (Agenzia Italiana Risposta Emergenze) ha lanciato una raccolta fondi in collaborazione con il Ministero degli Esteri, alla quale ha aderito anche AVIS Nazionale.Grazie alla generosità degli italiani e ai numerosi partner che hanno sostenuto l’iniziativa, AGIRE ha raccolto 14,4 milioni di euro.

In particolare, attraverso le donazioni via SMS e bonifico bancario che riportavano la causale “AVIS per Haiti” sono stati raccolti circa 30.000 euro.

Questa cifra è stata destinata alle attività dell’ospedale dipartimentale di Les Cayes, gestito dalla
ONG Terres des Hommes, che nonostante i danni subiti dal sisma ha continuato a operare per consentire operazioni d’urgenza e traumatologiche. Sono state realizzate due cliniche mobili che impiegano costantemente un team di assistenti e infermiere. Beneficiari di questo intervento sono stati oltre 7000 bambini e più di 350 madri (incinte o allattanti).
In aggiunta, su richiesta di Unicef e del Ministero della Salute, una clinica mobile ha effettuato lo screening dello stato di salute generale e di quello nutrizionale in 6 orfanotrofi delle cittadine di Petit e Grand Goave, al fine di iniziare anche un censimento dell’infanzia negli orfanotrofi.

Le cliniche mobili visitano quotidianamente i villaggi colpiti o i centri di assistenza, in modo da assicurare una massima copertura. Grazie a questi interventi sul territorio, lo stato generale di salute della popolazione colpita (in particolare donne e bambini) sta progressivamente migliorando!

Adesso, c’è ancora bisogno del Vostro grande aiuto, per rispondere a un’altra emergenza. AVIS Nazionale sostiene, infatti, la raccolta fondi istituita da AGIRE per sostenere le popolazioni del Pakistan duramente colpite da un mese di piogge monsoniche continue.
Cliccate qui per maggiori informazioni.

Il Vostro supporto è importante! Grazie a tutti da AVIS Nazionale.

Attendi