Cerca la tua sede

5 per mille, il milleproroghe sblocca i fondi
22.12.2010

Condividi su

Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto di fine anno (Milleproroghe).
Nel provvedimento sono state inserite le risorse per finanziare il 5 per mille
nel 2011. I trecento milioni necessari per finanziare la ricerca sono dunque
contenuti nella bozza. «Le risorse complessive destinate alla liquidazione della
quota del 5 per mille per l’anno 2011 sono quantificate nell’importo di euro 400
milioni» di cui una quota pari a 100 milioni andrà agli interventi per la
sclerosi amiotrofica (sla) «per ricerca e assistenza domiciliare dei malati».
Cento milioni sono già stati stanziati per ddl stabilità, quindi il decreto
legge dovrebbe finanziare i restanti 300 milioni.

Le risorse necessarie a finanziare il 5 per mille saranno sottratte al alcune
voci come l’editoria e le emittenze tv e radio. In particolare 50 milioni
arriveranno dal taglio del sostegno all’editoria, altri 45 milioni dalle risorse
per l’emittenza tv e radio. Altri 50 milioni dovrebbero arrivare dal fondo
istituito con la manovra di luglio, che prevede la dotazione della stessa somma
«al fine di agevolare i piani di rientro dei comuni per i quali sia stato
nominato un commissario straordinario».

 

da www.vita.it

Attendi