Cerca la tua sede

Pillole di AVIS, dalla rassegna stampa del 30 dicembre
30.12.2010

Condividi su

Livorno, ecco la corsa degli auguri

Con l’ultimo giorno dell’anno arriva anche la «Corsa degli auguri», la
maratona di solidarietà con Avis organizzata da Padre Gabriele e «Luciano» che
hanno collaborato insieme al Centro Sportivo Italiano (CSI) alla realizzazione
di questo evento sportivo. A fine anno i «PRIMI» aspettano gli «ULTIMI» per
tagliare insieme il traguardo! L’evento non sarà soltanto una competizione
sportiva ma anche e sopratutto una corsa di solidarietà, un modo di farsi e di
fare del bene.

Il ricavato dell’evento andrà all’Ospedale Pediatrico di Betlemme

La maratona avrà luogo a Livorno, con il seguente programma: alle 8.30 è fissato
il ritrovo in piazza del Duomo, con la partenza prevista per le 9. Al Gazebo
della Terrazza Mascagni sosta per la foto di gruppo, mentre l’arrivo è posto al
Santuario di Montenero dove avverrà lo scambio degli auguri e sarà offerto un
dono a tutti i partecipanti. Sarà disponibile il servizio borse, mentre il
rientro è previsto con mezzi propri.

L’iscrizione alla Corsa è ad offerta e a tutti sarà consegnato un kit donato
dall’Avis Comunale Livorno. Per info ed adesioni: CSI (tel/fax 0586/892008,
e-mail: livorno(c-bcsi-net.it), oppure Candida Salzano (c.salzano@avis.it).
Da “Nazione Livorno”

 

Burano (Ve), il logo Avis sulle divise della Protezione civile

Fine anno denso di soddisfazioni per le sezioni Avis delle isole della
laguna, fra riconoscimenti del forte impegno dimostrato e importanti donazioni.
L’Avis regionale del Veneto ha infatti autorizzato al posizionamento del logo
Regionale sulla divisa della Protezione Civile di Burano. Tutto il Consiglio
Regionale è stato d’accordo all’unanimità nel concedere il logo alla Protezione
civile Avis di Burano, unica realtà di Protezione Civile nella Provincia di
Venezia che può dunque fregiarsi di questo illustre riconoscimento.

«Siamo emozionati ed orgogliosi – dice Filippo Lazzarini, capo Gruppo
dell’Avis di Burano – di portare il logo del Regionale del Veneto, una
responsabilità che sapremo portare fieri e con umiltà, dopo 37 anni di vita
della sezione». La squadra di Protezione civile di Burano conta ad oggi 12
volontari, e benché nata solo nove mesi fa è già punto di riferimento per le
emergenze come acqua alta, neve e situazioni che ne richiedono l’intervento.
Contemporaneamente, grande festa anche per la sezione Avis Actv del Lido che
giovedì 23 dicembre nella sede della Municipalità di Lido e Pellestrina ha
consegnato alla Croce Bianca dell’isola il dono di un contributo economico di
mille euro per l’acquisto di due simulatori di defribillazione ad uso dei
volontari.

L’associazione Croce Bianca del Lido è infatti costituita da un gruppo di 75
soci volontari, senza convenzioni alcune con altri enti, e per questo le spese
sono a carico dei singoli soci e le donazioni, come quelle dell’Avis, sono
ancora più gradite. «Abbiamo adempiuto al nostro dovere – ha detto il
responsabile di sezione dell’isola – per quel poco che ci è stato possibile, ma
continueremo naturalmente per questa strada come è nostra consuetudine da
sempre».

 

Da “La nuova Venezia”

Attendi