Cerca la tua sede

Pillole di AVIS, dalla rassegna stampa del 21 aprile
21.04.2011

Condividi su

Arriva R.A.P.I.DO per prenotare la donazione del sangue intero

Si chiama R.A.P.I.DO, ovvero Rete Appuntamenti Per Il Dono: il nuovo servizio
per chi desidera donare il sangue intero su appuntamento. La campagna di
manifesti e pieghevoli realizzati per promuovere l’iniziativa ha come
slogan: “Salta l’attesa” e ricorda ai donatori che per Avis il loro sangue è
prezioso, ma anche il loro tempo ha un grande valore! Fino ad ora le donazioni su appuntamento erano
quelle di plasma, che richiedono tempi più lunghi: con R.A.P.I.DO, i punti di
prelievo sul territorio predisporranno un numero di poltrone dedicate appunto a
chi desidera prenotare anche la donazione di sangue intero ed evitare di trovare
diverse persone davanti a sé. Non si tratta di una riorganizzazione del servizio
di raccolta, che ogni centro gestisce con modalità collaudate nel tempo e in
sintonia con i bisogni e le abitudini dei propri donatori. E’ invece un servizio
aggiuntivo, un’attenzione nei confronti di tutti quelli che hanno i minuti
contati e non desiderano rinunciare all’appuntamento con la donazione nonostante
il poco tempo e l’impegno con il lavoro. Chi invece preferisce donare decidendo
sul momento potrà continuare a farlo, perché soltanto una parte delle poltrone e
del personale verrà destinato alla prenotazione.

Non tutte le sedi Avis partiranno con R.A.P.I.DO nello stesso momento: in alcune
realtà la fase di sperimentazione del servizio è già avviata, come Rimini,
Ferrara, Parma, Forlì e Modena. Nelle altre province si parte invece un po’ alla
volta, con tempistiche decise a seconda delle realtà locali. Ad ogni modo, tutti
coloro che prenotano con R.A.P.I.DO riceveranno in omaggio una piccola clessidra
in plexiglass, la cui sabbia “blu-Avis” scorre simbolicamente per ricordare,
appunto, il gesto d’attenzione e di rispetto verso i donatori e il loro tempo.
Per sapere se il servizio è già attivo nella propria Avis, ogni donatore può
telefonare o guardare il relativo sito internet. Sui pieghevoli della campagna
R.A.P.I.DO troverà anche orari e modalità di prenotazione.

Umbria, il Festival del giornalismo premia la campagna Avis regionale

Si è tenuto a Perugia dall’11 al 17 aprile il Festival Internazionale del
Giornalismo. Nel corso della manifestazione si è inaugurata la prima edizione
del Premio nazionale per “La Comunicazione, marketing e informazione per la
salute” ideato dalla Dott. ssa Giuseppina Manuali, Dirigente di staff Strategie
di comunicazione della Direzione regionale alla Salute, e nato dalla
collaborazione tra la stessa Direzione regionale e il Festival del Giornalismo.

Per la sezione “Campagne di Comunicazione” il premio è stato assegnato all’Avis
Regionale dell’Umbria per la campagna “La sottile linea rossa. La donazione del
sangue è un gesto che ci unisce” realizzata insieme a “Promovideo Multimedia &
Communication”. Una campagna nata per lanciare un messaggio importante: non solo
l’invito a donare sangue, ma quello di compiere una scelta di vita, aderendo a
un vero progetto di salute.

Attendi