Cerca la tua sede

Pillole di AVIS, dalla rassegna stampa del 25 luglio
25.07.2011

Condividi su

Solidarietà in viaggio per le vie di Reggio CalabriaUn pullman di nuova generazione,
decorato con i colori e i loghi della nostra Associazione, porterà in giro per la città
di Reggio Calabria l’invito alla donazione di sangue. L’iniziativa è promossa dal
sindaco della città, Demetrio Arena, in collaborazione con l’ATAM – Azienda
Trasporti per l’Area Metropolitana, con Progetto 5 e naturalmente con l’Avis
locale.

Non è la prima volta che nella città di Reggio un autobus dell’ATAM gira con i colori della solidarietà, ma
questa volta si tratta di un pullman dotato di confort e di elevata sicurezza, costruito a misura d’uomo cioè con tutte quelle attenzioni che la scienza mette a disposizione di tutti i cittadini anche di quelli meno fortunati.

«Personalizzare questo mezzo con i simboli dell’Avis – ha commentato il
Presidente della sede locale, Domenico Misticò – è un messaggio importante, che
rappresenta una “trasfusione di civiltà” per la nostra comunità ed un esempio da
imitare per le altre città calabresi».
Il Sindaco di Reggio Calabria, Arena, nel presentare l’iniziativa ha sottolineato la sua vicinanza alla
nostra Associazione come fondamentale esempio di solidarietà e si è riproposto di
farsi promotore di altre iniziative che Avis vorrà intraprendere nei prossimi
mesi per favorire l’aumento delle donazioni nella città e nella provincia.

Otto cortometraggi a San Bellino

Sabato 30 luglio, alle 21 nel centro di San Bellino (RO), si conclude la
rassegna di cinema promossa dalle associazioni Avis e Ramatnal, con Coldiretti,
parrocchia e comune di san Bellino. In programma “8 – otto obiettivi per
migliorare il mondo”, otto cortometraggi sugli obiettivi del Millennio contro la
fame, la povertà, le discriminazioni e in generale le disparità tra nord e sud
del mondo.

Autori delle pellicole in programma sono grandi nomi del cinema
internazionale
come Wim Wenders, Jan Kounen, Gus Van Sant, Jane Campion, Abderrahmane Sissako, Mira Nair, Garcia Bernal
e Gaspar Noè.

Attendi