Cerca la tua sede

Pillole di AVIS, dalla rassegna stampa del 30 settembre
30.09.2011

Condividi su

Patente ritirata? Arriva il volontariato in Avis

Da oggi anche a Parma, in conformità con una novità normativa nazionale di riforma del Codice della Strada (articoli 186 e 187), a chi verrà sequestrata la patente per essersi messo alla guida con un tasso alcolemico superiore a 1,5 g/1, sarà data la possibilità di commutare la pena pecuniaria (da 1500 a 6 mila euro) o la pena detentiva (da sei mesi a un anno) con un lavoro socialmente utile.

L’Avis Comunale e Provinciale di Parma hanno aderito all’iniziativa assieme
ad altri 10 tra enti pubblici, privati e di volontariato. «Si tratta di
un’operazione – ha commentato il presidente della provincia Vincenzo Bernazzoli – che porta con sé un messaggio di civiltà: chi sbaglia paga, ma nello stesso tempo può rendersi utile alla società».

Saranno messi a disposizione complessivamente 70 posti per svolgere diverse mansioni ovviamente non retribuite: attività di animazione in centri giovanili o per anziani, servizi di reception e sportello nelle associazioni, di affiancamento ai volontari impegnati
nelle scuole e di manutenzione del verde pubblico e del decoro urbano.

Domani l’inaugurazione della nuova sede dell’Avis provinciale Bergamo

Sarà inaugurata domani, alle 17, alla presenza di numerose autorità, la nuova
sede dell’Avis provinciale di Bergamo, i cui lavori di ristrutturazione sono
durati due anni.

Tra le più importanti novità, la sala accoglienza è stata ampliata e dotata dei più attuali sistemi di segnalazione del turno e del percorso assegnato a ciascun donatore, per ridurre e razionalizzare i tempi di attesa.

Soddisfatto e orgoglioso il presidente di Avis Provinciale,
Oscar Bianchi: «Un grande impegno che ha rivoluzionato l’intera struttura, senza
perdere un solo giorno di attività. Ringrazio di cuore il personale e i
donatori. Sono certo che il nuovo ambiente incontrerà il loro gradimento».

Attendi