Cerca la tua sede

50mila euro per la ricostruzione della Facoltà di Ingegneria dell’Aquila
13.10.2011

Condividi su

Sostenere i giovani e gli studenti aquilani, favorendo il ripristino delle strutture universitarie e lavorando per il loro futuro formativo e lavorativo. Questo l’obiettivo con il quale

AVIS ha iniziato un nuovo cammino di solidarietà assieme al Rotary Club
International, finalizzato a completare la ricostruzione della sede della Facoltà di Ingegneria dell’Università dell’Aquila, seriamente danneggiata dal sisma.

La prima “pietra” di questo nuovo progetto, promosso dall’Avis Abruzzo e dal Rotary Club Vasto, è stata posata
mercoledì 12 ottobre, con la consegna simbolica, da parte del Presidente della
nostra Associazione, Vincenzo Saturni, di un assegno di 50mila euro a Kalyan Banerjee, Presidente Internazionale del Rotary e a Francesco Ottaviano, Governatore del Distretto 2090.

«Siamo felici di essere qui oggi per avviare questa ulteriore attività di sostegno per la facoltà di ingegneria. Questa donazione rientra nello spirito iniziale con cui
AVIS nel 2009 ha avviato la raccolta fondi che ci ha permesso di finanziare
diversi progetti di intervento, come gli arredi della residenza universitaria e
la costruzione di una tensostruttura sportiva. In linea con tale spirito, abbiamo pensato che sostenere la ricostruzione della
Facoltà di Ingegneria, uno dei simboli del capoluogo abruzzese, fosse un modo per favorire il futuro dei giovani aquilani» ha sottolineato Saturni,
presente alla cerimonia insieme al responsabile comunicazione, Sergio Valtolina.

«Ci eravamo tutti impegnati a non dimenticare L’Aquila quando i riflettori si
sarebbero spenti e c’è ancora bisogno del nostro aiuto – ha commentato Valtolina. Speriamo che quello di oggi sia solo il primo passo di una nuova missione di solidarietà e chiediamo alle nostre sedi lo stesso impegno e lo stesso cuore dimostrato due anni fa».

«Ringrazio AVIS Nazionale per l’impegno a sostenere la ricostruzione della città, aiutando
soprattutto i giovani. La sensibilità degli avisini è straordinaria, il loro impegno continua, a quasi tre anni dal sisma è stata lanciata una nuova campagna di solidarietà» ha aggiunto il vice presidente dell’Avis Abruzzo Guerrino Fosca.

«La nostra Associazione – ha concluso il presidente della sede Comunale dell’Aquila, Roberta Galeotti – è stata vicina alla popolazione sin dai primi istanti dal sisma.
Dopo averla sostenuta nella fase dell’emergenza, gestendo il Punto Medico
Avanzato del Campo Globo, l’ha aiutata a ripartire, favorendo il ripristino delle strutture per i giovani. Oggi che la tragedia aquilana non è più illuminata dai riflettori mediatici nazionali,
l’Associazione continua a esserci e a essere vicina agli aquilani».

Il conto corrente sul quale è possibile effettuare la propria donazione a favore della Facoltà di Ingegneria è: IBAN: IT 13 D 02008 01601 000041415151 Causale: L’AQUILA. Non facciamo mancare il nostro supporto!

Attendi