Cerca la tua sede

Emergenza in Siria: AVIS offre il suo contributo
19.03.2012

Condividi su

Dopo un anno dall'inizio delle proteste in Siria, si contano ormai decine di migliaia tra vittime e feriti bisognosi di cure e di supporto medico.

Il presidente di AVIS Nazionale ha inviato una lettera al Ministro degli Esteri italiano, S.A. Terzi di Sant'Agata, confermando la disponibilità della nostra Associazione e dei suoi donatori di sangue a mettersi al servizio delle autorità sanitarie italiane per le necessità trasfusionali della popolazione siriana.

Un'analoga comunicazione era stata trasmessa lo scorso anno all'allora Ministro Franco Frattini poco dopo lo scoppio della guerra civile in Libia.

Attendi