Cerca la tua sede

Vivi il lato sano dello sport, riconoscimento per l’Avis comunale Fano
08.11.2012

Condividi su

Si scrive fair-play, ma si legge rispetto e solidarietà. Sono questi i valori
fondanti di Avis Fano che, proprio venerdì 12 ottobre a Castrocaro Terme, ha
ricevuto il premio “Fair Play 2011” del Panathlon International Area 5 (Marche,
Emilia Romagna) per il progetto “Vivi il lato sano dello sport” con la seguente
motivazione “Per aver realizzato il progetto ‘Vivi il lato sano dello sport’
coinvolgendo numerose società sportive, atleti, dirigenti e famigliari nella
donazione del sangue, incrementando in misura straordinaria il numero dei
donatori. L’iniziativa che verrà divulgata a livello nazionale, anche con la
collaborazione del CONI, ha colto in pieno lo spirito del premio ‘Fair Play’
avendo realizzato una campagna di sensibilizzazione, attraverso lo sport ed i
suoi valori educativi, alla solidarietà ed alla tutela della salute”.
Un riconoscimento, dunque, che ha valorizzato e premiato l’impegno
dell’associazione fanese nella sensibilizzazione alla donazione di sangue in
tutti i settori della vita quotidiana. A ritirare il premio sono intervenuti il
presidente di Avis Fano Massimo Seri, il responsabile del progetto Andrea Vitali
e Luigi Martori.
Il progetto “Vivi il lato sano dello Sport”, nato per promuovere tutti, in
particolare le società sportive, alla donazione di sangue, ha visto impegnati
giocatori e dirigenti in incontri collettivi, prima al campo sportivo e
successivamente all’ospedale “Santa Croce” di Fano con i responsabili
organizzativi di Avis, medici e pazienti. Tutto questo affinché il gesto della
donazione del sangue fosse il risultato di un percorso consapevole e cosciente a
concretizzare la vita dei ragazzi con atti profondi che nascono dallo sport
attraverso quei ragazzi, giovani di oggi, che saranno gli uomini di domani. Il
progetto ha visto il coinvolgimento di oltre 800 persone tra atleti, dirigenti e
familiari rappresentanti 30 società sportive (espressione di quasi tutte le
discipline sportive) della città di Fano.

Fonte: Avis Fano

Attendi