Cerca la tua sede

Il dono del sangue: quando l’altro diventa risorsa di umanità
21.02.2013

Condividi su

L’Avis Provinciale di Brescia, in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia, organizza sabato 9 marzo 2013 presso la propria sede in piazzetta Avis 1 di Brescia il convegno dal titolo “Il dono del sangue: quando l’altro diventa risorsa di umanità”.

«La scelta di diventare donatore – si legge nell’opuscolo di presentazione dell’evento, disponibile in allegato a questa notizia – è una decisione impegnativa: tutt’altro che scontata. E le sezioni Avis lo sanno. Sanno quanto la donazione sia un segno tangibile di reciprocità per un benessere sociale migliore. Sanno bene quanto questo scambio di umanità, tra umanità, sia ricco se riesce a coinvolgere persone, età, mondi, ambienti, colori e culture diverse. Sanno molto bene, ancora, che questo impegno richiede azioni, attività e progettualità organizzative molto raffinate, atte a suscitare, rafforzare e mantenere nel tempo le disposizioni individuali di ogni donatore. Consapevole di tale complessità, Avis incentiva studi e ricerche che aiutino a conoscere e a coinvolgere – sempre più e sempre meglio – i donatori potenziali e a fidelizzare chi è già iscritto».

Il convegno sarà l’occasione perpresentare i risultati di due recenti ricerche promosse da Avis in collaborazione con l’Osservatorio sul Volontariato dell’Università Cattolica di Brescia. I dati saranno illustrati dai ricercatori Paolo Guiddi e Annamaria Fantauzzi e verranno confrontati con le progettualità associative e del volontariato italiano, grazie alla presenza di autorevoli ospiti come il Presidente di AVIS Nazionale, Vincenzo Saturni, Sabina Polidori dell’Osservatorio Nazionale per il Volontariato, il Direttore dell’Osservatorio sul Volontariato dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Luigi Pati, e i Presidenti delle Avis Regionali Lombardia ed Emilia Romagna, Domenico Giupponi e Andrea Tieghi.

Attendi