Cerca la tua sede

L’Avis di Castiglione del Lago piange Andrea Antonelli
22.07.2013

Condividi su

L’Avis di Castiglione del Lago piange il giovane campione Andrea Antonelli. Attraverso le parole del presidente Paolo Brancaleoni, tutta l’associazione esprime “vicinanza alla famiglia, al padre Arnaldo grande donatore, alla madre e al fratello”.
“Andrea campione nella vita e campione nello sport, si era molto impegnato a favore della donazione di sangue, lui in primis era un donatore assiduo e per questo aveva voluto fortemente e gratuitamente diventare il nostro testimonial. Ha sempre dimostrato grande attaccamento alle iniziative dell’Avis – fa sapere il presidente – ne è testimonianza il giorno della festa del donatore, quando lo abbiamo seguito in 500 da Villastrada Umbra, tramite lo schermo che avevamo allestito e lui dalla pista di Portimao in Portogallo, ha voluto esserci vicino mettendo sul cupolino della moto il suo saluto. Il gesto ha colpito tutti e ha dimostrato ancora di più la sensibilità e l’amore di questo campione, conosciuto da tutti, come ragazzo semplice, sempre sorridente e gentile con tutti e pronto a stringerti la mano. Oggi abbiamo perso un grande uomo, un donatore che con il suo impegno e la sua immagine ha fatto avvicinare all’Avis di Castiglione del Lago tanti giovani. Invitiamo tutti a venire a donare nel nome di Andrea, il campione che rimarrà per sempre nei nostri cuori”.
Poi un ultimo accorato messaggio per questo giovane amico “ciao Andrea e grazie per quanto hai fatto anche per l’Avis. Grazie e un grande abbraccio e tutta la nostra vicinanza alla famiglia Antonelli, vi siamo vicini”.

Per l’articolo completo sulla stampa locale:

http://www.corrieredellumbria.it/notizie/lumbria-piange-andrea-antonelli-campione-nello-sport/0013752

Attendi