Cerca la tua sede

Ciao Ettore! AVIS saluta l’amico scomparso nei giorni scorsi
02.10.2013

Condividi su

E’morto nella notte tra domenica e lunedì Ettore Degli Esposti, coordinatore dei Csv lombardi e da alcuni anni collaboratore dell’Avis regionale Lombardia. AVIS è vicina alla moglie Glenda, ai familiari e agli amici di Ettore.
Lo salutiamo riportando il bel ricordo scritto da Giuseppe Frangi, direttore di Vita.Era una persona mite ma molto determinata Ettore Degli Esposti. Da cinque anni si occupava del coordinamento dei Csv Lombardi, con la convizione di quanto fosse utile e fruttuoso mettere in comune le buone pratiche e saperle comunicare. Ettore è morto domenica notte, per il male con il quale negli ultimi anni aveva lottato con una serenità ammirevole, senza far mai pesare la sua condizione.



Era un amico, che credeva nel ruolo che Vita aveva, che ci “usava” consapevole che comunicare attraverso le pagine del nostro giornale fosse una disseminazione utile di esperienza replicabili. Per questo era puntuale ogni anno a proporre gli estratti rivisti giornalisticamente del bilancio sociale del CsvLombardia (che fa da coordinamento dei Csv della regione). Ogni volta ci si inventava insieme una formula nuova, perché voleva che il resoconto conservasse sempre un appeal per i lettori. Forse la versione più bella e più azzeccata è quella che lui ci ha proposto per quest’anno, con degli approfondimenti tematici che abbiamo pubblicato a partire dal numero di agosto.

Era un interlocutore intelligente, sempre attento ai particolari e sempre pronto a dare suggerimenti. Era attentissimo a ciò che si muove nel mondo di internet, e sapeva intercettare le novità più utili e interessanti, separando il grano dal loglio per usare una metafora evangelica. Quando uscì la nuova release del sito di Vita.it analizzò con attenzione le novità, senza risparmiare critiche costruttive, dal blog che in quei mesi teneva su doppiozero.

Alla moglie Glenda Pagnoncelli, anche lei attiva nel terzo settore lombardo, e agli amici del Coordinamento regionale dei Csv lombardi l’abbraccio di tutta la redazione di Vita

Attendi