Cerca la tua sede

Online il sito di C.S.O. – Cittadini Solidali Ora
15.11.2013

Condividi su

È ufficialmente online il portale web di C.S.O. – Cittadini Solidali Ora, il progetto multimediale ideato dal Gruppo Scuola di AVIS Nazionale con l’obiettivo di sviluppare negli istituti secondari di primo e secondo grado una riflessione più concreta sulle tematiche che animano l’azione del volontariato. Su questo sito, raggiungibile all’indirizzo www.cittadinisolidaliora.it, è possibile scaricare le linee guida per l’utilizzo del gioco e le due versioni per Windows e Mac.

Protagonista della storia è un gruppo di adolescenti inserito nel contesto odierno che, attraverso una serie di avventure ed enigmi, sarà guidato in un percorso di consapevolezza dei problemi del sociale e potrà, così, assumere maggiore coscienza della propria identità e di quella della comunità di appartenenza.

Grazie al supporto di un docente e di un rappresentante di AVIS, le classi saranno invitate a visionare e commentare una serie di filmati e documentari, leggere articoli giornalistici e ascoltare brani musicali scelti per la loro particolare vicinanza ai temi della solidarietà.

Espressione diretta e concreta delle finalità inserite nel protocollo d’intesa tra AVIS e Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca siglato nel 2012, C.S.O. è stato presentato a Roma lo scorso 18 settembre alla presenza del Sottosegretario all’Istruzione Marco Rossi-Doria, che proprio in quella occasione ha voluto sottolineare come questo nuovo prodotto rappresenti «un ottimo esempio di sinergia tra istituzioni, associazioni e mondo del non profit volta ad offrire alle nuove generazioni occasioni di crescita, impegno e riflessione critica sul proprio ruolo di cittadini».

Nella lettera di presentazione del progetto, anche il Presidente di AVIS Nazionale, Vincenzo Saturni, e la responsabile dell’Area Scuola, Rina Latu, hanno posto l’accento sul grande ruolo educativo di C.S.O. che «prosegue il percorso di sensibilizzazione alla cittadinanza attiva intrapreso da AVIS, accanto alla promozione del dono del sangue e degli emocomponenti. Tale approccio si propone, quindi, di mettere a disposizione degli studenti utili spunti per la crescita consapevole della propria personalità e per l’adozione di gesti concreti di volontariato, nell’ottica di una sempre più capillare diffusione di stili di vita sani, responsabili e attenti ai bisogni della collettività».

AVIS Nazionale è a disposizione fin da ora per fornire supporto tecnico e per offrire, così come accaduto sabato 19 ottobre a Bologna nell’incontro promosso alla Casa dei Donatori di Sangue, percorsi di formazione per il corretto utilizzo di questo nuovo mezzo.

Attendi