Cerca la tua sede

Il contributo del Forum alla riforma del terzo settore
11.06.2014

Condividi su

Anche il Forum Nazionale del Terzo Settore ha accolto l’iniziativa del Governo di riformare la legislazione del Terzo Settore e ha redatto un Documento quale suo contributo alle “Linee guida per una Riforma del Terzo Settore” proposte dal Governo.

Il Documento che presentiamo al Governo – dichiara il Portavoce del ForumNazionale del Terzo Settore, Pietro Barbieriè stato frutto di un dibattito molto ricco e articolato tra le reti nazionali associate e le oltre 97 mila sedi territoriali, al fine di approfondire la riflessione sia da un punto di vista del metodo – cogliendo lo spirito di partecipazione e confronto proposto nelle ‘Linee guida’ – che del merito, e vuole essere un primo apporto al percorso di individuazione di criteri di massima.”
“Abbiamo apprezzato in maniera significativa l’iniziativa lanciata dal Governo nella quale abbiamo colto, anzitutto, il riconoscimento del ruolo strategico del terzo settore, come soggetto del cambiamento per lo sviluppo politico, economico e sociale del Paese. Un soggetto che deve essere reso protagonista nell’attuazione dei principi costituzionali della solidarietà e sussidiarietà, promosso e sostenuto, liberando le sue energie.” Prosegue il Portavoce.
“Il tentativo di stabilire i confini del ‘terzo settore’, intervenire sul Libro I del Codice Civile, aggiornare la Legge quadro sul volontariato, istituire un’Authority del terzo settore, parlare di riforma dell’impresa sociale, di servizio civile universale, di sussidiarietà e di rapporti tra profit, non profit e Stato rappresenta senza dubbio un passo in avanti decisivo per il nostro mondo che prova da decenni ad affrontare molte di queste tematiche, cercando di dargli una forma giuridica definita.” Afferma ancora il Portavoce.
Renzi ci ha lanciato una sfida, e l’incontro di domani rappresenta l’occasione pubblica per presentare le nostre proposte e segnalare alcuni nodi critici di rilevante importanza. Siamo intenzionati a dare il nostro pieno contributo al percorso volto alla nascita del disegno di Legge Delega sul Terzo Settore, augurandoci che questa sia davvero #lavoltabuona. Allo stesso tempo proseguiremo il nostro percorso di rilancio culturale della riflessione sulla natura, l’identità e il ruolo del terzo settore per aumentare la consapevolezza del e sul nostro mondo in una prospettiva di lungo termine ” Conclude Pietro Barbieri.

L’incontro del 12 giugno, realizzato in collaborazione con l’Intergruppo Parlamentare del Terzo Settore, vedrà la partecipazione e gli interventi del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti, del Sottosegretario Luigi Bobba, degli On. Paolo Beni e Edoardo Patriarca, On. Davide Faraone, On. Filippo Fossati, On. Federico Gelli, Sen. Stefano Lepri, On. Bruno Molea, Sen. Alessia Petraglia, On. Renata Polverini,Sen. Giorgio Santini, On. Marina Sereni, Stefano Tabò del CSVnet, degli esperti Gregorio Arena, Emanuele Rossi, Leonardo Becchetti. e del Direttore di Vita Riccardo Bonacina.

FONTE: UFFICIO STAMPA FORUM TERZO SETTORE

programma evento

Attendi