Cerca la tua sede

​Linee di indirizzo 2015 per la presentazione di progetti sperimentali di volontariato
19.08.2015

Condividi su

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato sul suo sito le linee di indirizzo 2015 per la presentazione di progetti sperimentali di volontariato.

Possono richiedere il contributo singole associazioni di volontariato, oppure più organizzazioni di volontariato congiuntamente, e regolarmente iscritte nei registri regionali del volontariato.

I progetti devono possedere una o più delle seguenti caratteristiche:
a) innovatività sia per il contesto territoriale di riferimento sia per la tipologia di intervento, e realizzazione di attività caratterizzate da una spiccata valenza sociale;
b) promozione di collaborazione con enti locali, enti pubblici, soggetti privati, imprese e sindacati;
c) creazione di sinergie e costituzione di reti e collegamenti fra soggetti del volontariato e del Terzo Settore;
d) promozione di interventi pilota, sperimentali, finalizzati a mettere a punto modelli di intervento che possano essere trasferiti e/o utilizzati in altri contesti territoriali.

Gli ambiti d’azione e gli obiettivi delle Linee di indirizzo, vengono individuati annualmente, anche in base alle emergenze sociali presenti a livello nazionale (art. 12, lettera d), comma 1, legge 266 del 1991).

Non possono essere presentati progetti riguardanti:
– le materie/attività della protezione civile;
– della cooperazione internazionale allo sviluppo di cui alla legge 49/1987;
– del servizio civile sostitutivo di cui alla legge 15 dicembre 1972, n. 772 e successive modifiche.

Ai contributi per la realizzazione delle proposte progettuali sono destinati 2.000.000,00 di euro.
La richiesta di contributo, il progetto descrittivo, il piano economico e il Patto di integrità dovranno essere compilati e inviati al Ministero del lavoro e delle politiche sociali – Direzione generale del Terzo Settore e della responsabilità sociale delle imprese, esclusivamente attraverso la piattaforma informatica messa a disposizione dal Ministero all’indirizzo www.direttiva266.it, entro le ore 12:00 del 21 settembre 2015. Le organizzazioni di volontariato che non siano già registrate sulla piattaforma informatica potranno effettuare la registrazione entro le ore 12:00 del 18 settembre 2015.

Per ottenere maggiori informazioni e per scaricare tutta la modulistica, visitare questo link.

Attendi