Cerca la tua sede

Europei e donazione: pubblicato nuovo studio Eurobarometer
25.08.2015

Condividi su

Qual è l’atteggiamento degli europei nei confronti della donazione di sangue e di altri tessuti? Questa la domanda alla base dell’indagine speciale Eurobarometer numero 426 della Commissione Europea, Direzione Generale per la salute e i consumatori.

Lo studio ha coinvolto 28.000 cittadini intervistati nei 28 Paesi dell’Unione e ha fornito utili informazioni sulla propensione a donare e sulle motivazioni che spingono i cittadini a compiere questo gesto di altruismo e generosità.

Dai risultati pubblicati pochi giorni fa sul sito della Commissione europea emerge che la ragione principale per cui gli europei donano è il desiderio di aiutare il prossimo (75%), seguita dalla volontà di dare un contributo alla ricerca scientifica (33%) e incrementare le scorte di questi tessuti. Molto positivo il fatto che solo il 6% abbia dichiarato di aspettarsi qualcosa in cambio (6% degli intervistati).

Il sangue è risultato l’elemento più comunemente donato (35%), seguito dal plasma (10%) e dal midollo osseo (4%). Questo ordine si rispecchia anche nell’inclinazione a donare: il 60% ha dichiarato di essere pronto a donare il sangue, 47% il plasma e il 45% il cordone ombelicale. Tuttavia, solo un intervistato su sette si è iscritto al registro dei donatori di organi, tessuti e cellule e solo uno su venti a quello dei donatori di midollo osseo.

DOCUMENTI
Relazione completa (in lingua inglese)
Sintesi della relazione (in lingua inglese)
Nota sull’interpretazione dei dati contenuti nella relazione (in lingua inglese)

Attendi