Approvato il nuovo Piano vaccini 2017-19
20.01.2017

Condividi su

La Conferenza Stato-Regioni ha approvato il nuovo Piano nazionale vaccini per gli anni 2017-2019. Lo ha reso noto il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, uscendo dal confronto con i governatori e sottolineando che “tra la pubblicazione in Gazzetta e l’accordo relativo al riparto del fondo che alimenta il piano, in poche settimane le nuove norme saranno operative”. Norme che ampliano l’offerta di vaccini gratuiti e che, tra l’altro, introducono la possibilità di sanzionare i medici che sconsigliano le vaccinazioni. Lorenzin ha spiegato che “è necessaria una grande battaglia culturale e di sanità pubblica per sconfiggere alcuni tabù anti-scientifici che ci sono sui vaccini. Faremo – ha aggiunto – una campagna perché oggi molte persone rinunciano a vaccinazioni importantissime, come ad esempio quella sul morbillo”.
Tra le novità del piano anche i vaccinil Anti Pneumococco e Zoster per gli anziani, anti Meningococco b, Rotavirus e Varicella per i più piccoli e l’anti Papillomavirus anche agli adolescenti maschi.
“L’approvazione in Conferenza Stato-Regioni del Piano vaccini – ha commentato il Segretario nazionale della Federazione dei medici di medicina generale (Fimmg), Silvestro Scotti – è un’ottima notizia ma ora quel Piano deve essere applicato il più rapidamente possibile e diventare pane quotidiano dei medici di famiglia, oggi chiamati a vaccinare solo contro influenza e pneumococco”.

Attendi