Chikungunya e altri virus, monitoraggio costante
12.09.2017

Condividi su

AVIS è in contatto con il Centro Nazionale Sangue e segue con attenzione l’evolversi della situazione sia rispetto al virus #Chikungunya sia rispetto ad altri virus che comportano sospensioni o limitazioni delle donazioni di sangue. Ogni informazione ufficiale sarà resa pubblica sul sito dell’Associazione e sui principali canali di comunicazione.
Come ha spiegato il presidente di AVIS NAZIONALE, Alberto Argentoni “è importante ricordare -, che il sangue e gli emocomponenti raccolti e trasfusi in Italia garantiscono a pazienti e donatori la massima #qualità e #sicurezza.
Il costante monitoraggio che il Centro Nazionale Sangueeffettua – in stretto collegamento con i centri regionali sangue e le principali istituzioni sanitarie degli altri Paesi europei – ad esempio, su West Nile Virus, Malaria o Chikungunya, così come su altri virus, conferma l’efficienza e l’attenzione del sistema.
Le associazioni svolgono in questo senso, sia nell’attività di chiamata sia di raccolta, un significativo ruolo per informare i donatori sulla diverse tipologie di sospensione ed effettuano tutti gli esami necessari alla sicurezza del donatore e del paziente ricevente”.
Attendi