Quattro casi di malaria a Ginosa: stop alle donazioni per sei mesi
05.10.2017

Condividi su

In seguito alla segnalazione di quattro casi di malaria riscontrati in soggetti stranieri nelle campagne limitrofe a Ginosa (TA), il Centro Nazionale Sangue ha disposto la sospensione per sei mesi di chiunque risieda o abbia soggiornato almeno una notte nel comune e non abbia sofferto di episodi febbrili o di altra sintomatologia compatibile con la diagnosi di malaria durante il soggiorno o nei sei mesi successivi al rientro. La riammissione è subordinata all’esito negativo di un test immunologico.

 

Inoltre, il Centro Nazionale Sangue precisa che – in considerazione delle caratteristiche rurali e della limitata estensione dell’area interessata, nonché dell’attuazione tempestiva delle misure di contenimento del vettore – il rischio attuale per la popolazione locale e il conseguente rischio di trasmissione trasfusionale appaiono contenuti.

Link alla circolare

Attendi