Cerca la tua sede

Un corso ECM online di Avis Lombardia sulla donazione dei cittadini dell’Africa sub-sahariana
23.02.2018

Condividi su

C’è tempo fino al 15 marzo prossimo per iscriversi al corso ECM (Educazione Continua in Medicina) promosso da Avis Regionale Lombardia dal titolo “Oltre confine. La donazione consapevole: Africa Sub-sahariana” (a questo link il programma completo).

 

Il corso, disponibile online su una piattaforma di FAD (Formazione a distanza) fino alla fine di marzo, pone l’accento sul tema della donazione da parte di cittadini originari di aree extraeuropee, sempre più attuale anche sulla spinta di intensi flussi che negli ultimi anni hanno condotto in Italia numerosi migranti provenienti dall’area sub-sahariana.

 

Nuovi cittadini che possono proporsi come candidati alla donazione, condividendone il valore umano e sociale, ma che possono anche presentarsi come pazienti che richiedono terapia trasfusionale: in entrambi i casi il personale sanitario è chiamato a garantire livelli di qualità e sicurezza adeguati agli standard fissati dalle normative vigenti.

 

Con il supporto di specialisti autorevoli a livello nazionale e internazionale, nelle lezioni proposte online vengono approfondite le principali problematiche culturali, scientifiche, organizzative e assistenziali.

 

Il corso è stato accreditato nel sistema ECM per le figure professionali dei medici, biologi, infermieri e tecnici sanitari di laboratorio biomedico e dà diritto al riconoscimento di 5 crediti formativi (ricordiamo che il rilascio dei crediti sarà subordinato alla verifica della presenza dei requisiti formali: partecipazione, superamento test di apprendimento e professione accreditata).

 

Per iscriversi, sarà sufficiente compilare il modulo disponibile a questo link.
Una volta ottenuta la conferma di iscrizione, verrà richiesto il versamento di una quota di € 15.

Per maggiori informazioni, lo staff di Avis Lombardia è a completa disposizione vi mail all’indirizzo corsiecm@avislombardia.it, telefonicamente allo 02/2666656 e via fax al numero 02/2667818.

Attendi