Cerca la tua sede

AVIS in lutto, è morto l’ex tesoriere Daniele Peramezza
02.03.2018

Condividi su

Il saluto a Daniele Peramezza, cittadino benemerito di Ancona

 

È morto lo scorso 1° marzo Daniele Peramezza, storica figura del volontariato avisino, con importanti

incarichi a livello marchigiano e nazionale.

La sua prima donazione di sangue risale al giugno 1961 e in tutta la sua vita da donatore ha superato le 180 donazioni.

Tra gli anni 60 e 90 è stato presidente sia della Comunale di Ancona sia della Provinciale di Ancona.

Nel 1972 è stato scelto come primo amministratore di Avis Regionale Marche, di cui nel 1984 sarebbe diventato Presidente.

Peramezza ha ricoperto ruoli di vertice anche a livello nazionale, dove nel 1996 diventa Consigliere Nazionale e successivamente Amministratore.

Il suo impegno è arrivato anche in ambito internazionale (FIODS) e nel 2006 ha ricevuto la Croce al merito internazionale

per il dono del sangue a Roma, in Campidoglio. Nel 1996 il Comune di Ancona gli ha conferito la “Cittadinanza Benemerita”

per la sua attività nel volontariato.

Tanti sono stati i messaggi di cordoglio che sono arrivati per la morte di Peramezza, anche dall’estero, da persone che lo avevano conosciuto per il suo impegno in FIODS.

Nel dicembre 2008, in occasione della sua 180° donazione di sangue, Peramezza aveva ricordato che “non c’è niente

di meglio di questo gesto anonimo, volontario e gratuito che tanti cittadini ogni giorno, in Italia e nel mondo, compiono verso chi ha bisogno”.

Hey! I am first heading line feel free to change me

Anche questo articolo è inserito nel numero online di AVIS SOS di questa settimana disponibile a questo link. Buona lettura!

Attendi