Conosciamo meglio Vicepresidenti, Segretario e Tesoriere
06.07.2018

Condividi su

Conosciamo meglio Vicepresidenti, Segretario e Tesoriere

 

Vicepresidenti, priorità su servizio civile e scuola

 

Sono Michael Tizza (Emilia Romagna, già vicepresidente vicario uscente) e Laura Pizzetti (Alto Adige) i due vicepresidenti che affiancheranno Gianpietro Briola nel prossimo triennio.

Per Tizza si tratta di una conferma, con le importanti deleghe al servizio civile (ormai un’attività cardine per AVIS NAZIONALE) e alle infrastrutture.

37 anni, di Cattolica, e in AVIS dal 2001, così ci racconta il suo impegno: “Ribadisco quanto ho affermato già lo scorso anno, quando per la prima volta mi è stata affidata la vicepresidenza vicaria di AVIS NAZIONALE.

Vorrei sempre più attraverso il mio incarico raccontare e far conoscere l’AVIS. Ci sono tante belle cose da far conoscere delle nostre sedi, così come dei ragazzi che hanno svolto o stanno per iniziare l’esperienza di servizio civile con noi.

Sento una grande responsabilità verso tutti loro, perché l’anno di servizio civile in AVIS può essere davvero molto importante per la loro vita e –perché no – anche per restare nelle rispettive sedi come dirigenti associativi e garantire un fondamentale ricambio generazionale”.

Residente a Bressanone, Laura Pizzetti si occuperà invece di scuola e formazione: “Mi piacerebbe lavorare sulla la redazione di un nuovo documento sul tema – Cittadinanza e Costituzione, visto che quest’anno ricorrono i 70 anni della Costituzione italiana e mi piacerebbe riprendere il rapporto con il professor Piero Cattaneo. Vorrei inoltre continuare il progetto presentato durante l’Assemblea Nazionale, con l’egregia collaborazione di Avis Puglia, di diffusione e adattamento teatrale del fumetto ‘Il colore della vita’ sulla vita del nostro fondatore Vittorio Formentano. Noi di Avis abbiamo il dovere di far comprendere la scelta della donazione, ma anche della cittadinanza attiva. Attraverso il nostro fumetto si comprender l’importanza della solidarietà e dell’accoglienza delle diversità”.

 

 

La novità del Segretario generale, una conferma per il Tesoriere

Giorgio Dulio, commercialista di Novara e con una lunga militanza associativa (è stato anche presidente di Avis regionale Piemonte) è stato confermato tesoriere nazionale.

“Le priorità, anche alla luce della riforma del Terzo settore e dei suoi decreti, sono sempre quelle di un corretto utilizzo, a tutti i livelli associative, delle risorse e delle liquidità, nel più generale quadro di rispetto delle norme. Come Nazionale, restiamo sempre a disposizione delle sedi per rispondere ai chiarimenti e proseguire un proficuo dialogo”.

Ruggiero Fiore, medico di Corato (Ba), ha anche lui alle spalle tantissimi anni da donatore e dirigente associativo, dove è stato anche presidente di Avis regionale Puglia: “Al di là della soddisfazione personale e del ringraziamento a Presidente e Consiglio per la fiducia, sento innanzitutto una grande responsabilità nel rappresentare la mia regione, che per la prima volta nella storia di Avis è stata chiamata nell’Esecutivo nazionale. Vorrei avere un atteggiamento operativo che consenta alla segreteria di essere vicina, con efficienza ed efficacia, alle problematiche dell’associazione, che sono tante e diversificate”.

Attendi