Cerca la tua sede

Reggio Calabria, sport e donazione con una campionessa mondiale di volley e il Presidente nazionale
29.10.2018

Condividi su

Una domenica particolarmente ricca quella coincidente con la raccolta straordinaria di sangue presso l’Unità di raccolta dell’Avis comunale di Reggio Calabria, grazie alla presenza del presidente nazionale dell’Avis, Gianpietro Briola, e della ex capitana della Nazionale di Volley, Antonella Del Core. Ad accoglierli i donatori che non hanno fatto mancare il loro contributo in occasione di questo appuntamento domenicale, nell’ambito della nuova campagna di raccolta presso il presidio Morelli del Grande Ospedale Metropolitano o presso l’Avis comunale di Reggio Calabria (Corso Garibaldi 585). I prossimi appuntamenti sono stati programmati per il 25 novembre e per il 23 dicembre, sempre dalle 8 alle ore 11:30.

A rispondere all’appello anche alcuni rappresentanti delle agenzie del Gruppo Tecnocasa di Reggio Calabria e dei Consulenti del credito della Kiron Partner di Reggio Calabria.

“L’unità di raccolta di Reggio Calabria è una realtà importante a livello nazionale – ha commentato il presidente nazionale Avis Gianpietro Briola –  per questo sono stato particolarmente contento di essere stato invitato a visitarla dal consigliere nazionale Mimmo Nisticò. Questa sede accogliente ed efficiente, in quanto bene confiscato alla criminalità organizzata, ha un impatto sociale forte sulla Città, poiché inquadra il messaggio di solidarietà della donazione di sangue nella rete più ampia dei valori fondanti di appartenenza ad una Comunità. L’impegno quotidiano dell’Avis in tutto il Paese – ha proseguito il presidente Briola – si nutre di questo senso di appartenenza e da esso trae le energie necessarie per le sfide che ogni frangente storico pone. Quelle attuali sono legate alla sicurezza della donazione in una società che invoca integrazione, alla necessità di informazione della cittadinanza sulla possibilità di donazione di emocomponenti come il plasma, al perseguimento di una maggiore accessibilità al centro trasfusionale, magari anche con orari più flessibili”, ha concluso il presidente Briola.

“Siamo stati particolarmente onorati di avere accolto oggi il presidente Briola – ha sottolineato la presidente dell’Avis comunale Myriam Calipari – e ringraziamo il nostro tesoriere, nonché consigliere nazionale, Mimmo Nisticò per avere fortemente voluto questo momento di condivisione diretto tra l’Unità di raccolta comunale reggina e il nostro Presidente nazionale. In questo primo appuntamento domenicale del nuovo ciclo di raccolte straordinarie, promosso in collaborazione con il Grande Ospedale Metropolitano – ha proseguito la presidente Myriam Calipari – l’Avis conferma il proprio ulteriore impegno per non far mancare sangue a chi ne ha bisogno, testimoniando concretamente quel senso di responsabilità verso la Salute pubblica, alla tutela della quale l’Avis nazionale opera in tutto il Paese”.

A visitare la sede, oggi, anche l’ex capitana della Nazionale di Volley Antonella Del Core, accompagnata dal marito Francesco con il piccolo Gabriel, e da altri dirigenti della Del Core Volley Academy. L’Avis promuove, da tempo e con convinzione, il messaggio di solidarietà concreta della donazione di sangue attraverso i valori della sicurezza, a tutela non solo di chi riceve ma anche di chi dona, e della Salute quale condizione perseguibile anche con corretti stili vita e, dunque, pure attraverso la pratica sportiva.

La visita della rappresentanza della Del Core Volley Academy ha avuto lo scopo di  avviare una partnership finalizzata a rafforzare sul territorio il connubio tra Sport e Salute e dunque tra Sport e Donazione. Antonella Del Core, capitano della Nazionale alle Olimpiadi di Rio De Janeiro nel 2016, dopo venticinque anni di volley giocato nel ruolo di schiacciatrice, di cui venti anni ai massimi livelli in Italia e all’estero e diciassette con la maglia della Nazionale, vive adesso a Reggio Calabria con la sua famiglia e con la Volley Academy propone un progetto di avviamento alla Pallavolo per piccole giovani atlete dai sei ai dodici anni. “L’Academy nasce dal desiderio di trasferire alle bambine, attraverso un progetto ludico – sportivo, la mia esperienza e la mia passione per questo bellissimo sport di squadra. La nostra presenza oggi in Avis – ha commentato Antonella Del Core – rappresenta un momento qualificante per la vita dell’Academy e per il percorso che sta compiendo a Reggio di sensibilizzazione sullo Sport, quale valore educativo ed socializzante e viatico di crescita sana e pieno sviluppo della persona”, ha concluso Antonella Del Core.

“Siamo stati sempre convinti che lo sport fosse una preziosa opportunità di aggregazione e una efficace pratica di salute. Per questa ragione siamo particolarmente contenti di questo incontro con la Del Core Volley Academy, con la quale siamo già al lavoro per promuovere iniziative congiunte che presto presenteremo alla cittadinanza. Siamo certi che collaboreremo fruttuosamente per far crescere la consapevolezza della centralità della Salute nella vita dei donatori e degli sportivi”, ha concluso Myriam Calipari, presidente dell’Avis comunale di Reggio Calabria.

Attendi