Cerca la tua sede

Allo IULM focus sulla comunicazione sociale
15.02.2019

Condividi su

“Terzo settore e mestieri del comunicare”: è stato questo il titolo dell’11° Workshop IULM sui mestieri della comunicazione che si è tenuto mercoledì 13 febbraio nell’ateneo milanese.

L’apertura dei lavori è stata coordinata da Luca Pellegrini, Preside della Facoltà di Comunicazione, Media e Pubblicità e Stefano Cerrato, Direttore Operativo AISOS Onlus e AD della Fondazione AIC NET. A seguire ci sono stati gli interventi di Marco Pietripaoli, Direttore del Centro di Servizi al Volontariato della Città Metropolitana di Milano, Giulio De Rita, Ricercatore Censis, Elisabetta Soglio, Responsabile di Buone Notizie – Corriere della Sera, Stefano Arduini, Direttore di Vita Non Profit Magazine e Giulio Sensi, direttore di Volontariato Oggi.
L’incontro è servito per condividere con il pubblico le tendenze e le dinamiche della comunicazione per il Terzo Settore, in relazione allo sviluppo di questo comparto dopo l’entrata in vigore della riforma. Il dibattito fra i relatori e partecipanti ha cercato di rispondere alla domanda se la comunicazione per il Terzo Settore può essere intesa come specifica professionalità e disciplina e quali possono essere le competenze da sviluppare per consolidare il ruolo dei “comunicatori”, nonché quali sono le maggiori opportunità lavorative.

Tutti i relatori, pur nella consapevolezza delle criticità che l’editoria sta affrontando (calo delle vendite, disaffezione dei lettori), hanno convenuto sul fatto che per il terzo settore e le buone notizie vi sia ancora spazio e capacità di attrattiva.

Attendi