Cerca la tua sede

Una nuova associazione per il futuro del Tempio del Donatore
12.04.2019

Condividi su

Il Tempio internazionale del donatore si trova sul monte Cesen nel comune di Valdobbiadene (TV), presso una piazzola dove durante la prima guerra mondiale era situata una batteria di cannoni.

 

 

Proprio lì i fondatori, appartenenti ad Avis e Fidas, vollero realizzare un tempio, un luogo simbolo di pace, fratellanza e  donazione. La Parrocchia di Valdobbiadene, proprietaria dell’edificio, ha sempre garantito in questi anni l’esercizio del culto e, assieme a un gruppo di generosissimi volontari, hanno proposto un nutrito programma di manifestazioni e iniziative a tema volontariato e donazione.

 

 

Ora il Tempio internazionale del donator di Valdobbiadene avrà un “pilastro” in più: l’associazione OdV Tempio internazionale del donatore. Questa è stata costituita venerdì 5 aprile, a Mogliano Veneto, tra le seguenti associazioni: AVIS Nazionale,  Fidas Nazionale,  Fratres Nazionale, Aido Nazionale,  Avis Veneto, Fidas Veneto, Avis provinciale Treviso, Fidas Treviso e Avis Valdobbiadene. Due le novità: l’ingresso nella compagine dei sostenitori della terza grande associazione nazionale di donatori volontari di sangue, la Fratres, e quella dell’Aido: l’associazione nazionale dei donatori di Entrambe si riconoscono nei valori che il Tempio rappresenta e promuove al di là dei confini nazionali, dei diversi credi religiosi e delle rispettive organizzazioni.

 

 

L’Associazione che è stata creata ha l’obiettivo primario di permettere la riapertura del Tempio attualmente inagibile per problemi strutturali. Il percorso non si preannuncia agevole tra la necessità di cercare i fondi, ottenere le autorizzazioni, realizzare la ristrutturazione. Si conta soprattutto sull’impegno e la generosità dei donatori ma queste sono proprio nel loro dna. Successivamente l’Associazione si impegnerà per la gestione dello stesso e per svilupparne gli obiettivi culturali e solidaristici.

tempio-fronte-970x300
Attendi