Cerca la tua sede

Un’acqua speciale per il dono a Olbia
03.05.2019

Condividi su

“Donare… naturale come bere l’acqua”: è la nuova campagna di sensibilizzazione dell’Avis provinciale Olbia Tempio con l’Acqua Smeraldina, che unisce il messaggio della donazione di sangue all’attenzione per l’acqua e l’ambiente.

Nello spot si dice che “Ogni giorno la vita ci pone davanti a grandi emozioni, un sorriso amichevole, un abbraccio che scalda il cuore. Noi, con un semplice ma grande gesto, possiamo donare la vita”.

L’idea è semplice: la Smeraldina imbottiglia la sua acqua in tetrapack da mezzo litro e riporta logo, slogan e alcune “istruzioni” utili per la donazione. “Fin dalla sua nascita l’Avis conserva tra i suoi compiti principali, oltre la promozione della cultura del dono e della solidarietà, la promozione di uno stile di vita sano e positivo”, continua il video. “In quest’ottica nasce l’idea di mettere in relazione i beni fondamentali per l’umanità, l’acqua e il sangue, come sorgenti di vita. La vita umana è frutto di un dono, l’acqua dona la vita, e noi possiamo donare la vita donando il nostro sangue.”

La campagna, nata nel comune di Luras per merito della volontaria Avis, Roberta Zedde, sarà accompagnata dall’hashtag #DonareNaturaleComeBerelAcqua.

La sorgente dell’acqua si trova in Gallura, lontano da grandi città, da industrie e altre fonti di inquinamento, dove l’aria è resa tersa e fresca da venti costanti, così forti da piegare le querce e modellare le rocce. Smeraldina sgorga a trecento metri di profondità, nel cuore incontaminato di una montagna che era considerata sacra dagli antichi: il Monti di Deu, la Montagna di Dio. Il granito più puro e compatto del pianeta la filtra e la arricchisce con un lunghissimo processo naturale, conferendole proprietà eccezionali.

Attendi