Cerca la tua sede

Emovigilanza sul donatore: stato dell’arte e prospettive (ECM)
24.09.2019

Condividi su

AVIS Nazionale, in collaborazione con Avis Regionale Lombardia e con il patrocinio del Centro Nazionale Sangue, organizza un corso E.C.M. dal titolo Emovigilanza sul donatore: stato dell’arte e prospettive.

 

L’appuntamento è per il 19 ottobre a San Donato, dalle 9.00 alle 13.30

 

Per le professioni accreditate (medici, biologi, tecnici e infermieri) è prevista l’attribuzione di 4 crediti.

 

Le iscrizioni si chiuderanno il 13 ottobre 2019 (link per iscriversi)

 

Tra i relatori vi saranno Gianpietro Briola, Presidente AVIS Nazionale, Giuseppe Marano, Centro Nazionale Sangue, Giovanni Garozzo, Direttore UOC di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale, ASP 7 Ragusa, Giuseppina Facco, Medico Servizio Trasfusionale AO Città della salute e della scienza di Torino, Giuseppe Cambié, Direttore sanitario Avis Regionale Lombardia e Pierluigi Berti, Presidente SIMTI.

 

 

Come si legge nel volantino di presentazione, il corso è stato realizzato perché “La sorveglianza epidemiologica, per mantenere la salute del donatore e prevenire la trasmissione di malattie infettive e non, rappresenta l’attività di interesse primario per la salute collettiva ed il raggiungimento dell’autosufficienza nazionale di sangue ed emocomponenti.  Altresı̀ le possibili Reazioni Avverse durante il processo donazionale rappresentano un momento di massima attenzione per la salute del donatore. La conoscenza dei segni premonitori, le possibili cause e la determinazione del grado di severità sono elementi indispensabili per predisporre adeguate misure di prevenzione e di trattamento delle Reazioni Avverse. In tale ambito la competenza degli operatori gioca un ruolo primario nella prevenzione e gestione delle R. A.

 

 

programma ecm 19 10

Attendi