Cerca la tua sede

Insieme per battere la malattia emolitica del neonato
27.09.2019

Condividi su

Firenze e l’ospedale degli Innocenti ospiteranno, sabato 28 settembre, il lancio ufficiale di WIRhE, la onlus nata a New York su iniziativa della Columbia University e il supporto di alcune società del settore farmaceutico tra cui l’italiana Kedrion.

 

Si tratta di una onlus globale per sconfiggere la malattia emolitica del feto e del neonato (Mefn) grazie alla somministrazione di immunoglobuline plasmaderivate o grazie a un semplice test durante la gravidanza.

 

Sono circa 200mila –  nel mondo – i neonati che ancora muoiono per la malattia del sistema Rh, anche perché metà delle donne a rischio nel mondo non lo assume, in particolare nei Paesi meno sviluppati. Proprio per questo, l’incontro del capoluogo toscano offrirà una preziosa occasione di confronto tra istituzioni, federazioni mediche, ong e associazioni per capire quali sono i numeri della malattia sia a livello mondiale sia sul territorio italiano.

 

All’incontro parteciperà anche il presidente di AVIS NAZIONALE, Gianpietro Briola.

Attendi