Cerca la tua sede

Tifosi e donatori, l’esempio di un club di Monopoli
23.10.2019

Condividi su

Festeggiare un anniversario scegliendo di donare il sangue. È successo a Monopoli (Ba) dove i soci dell’Inter Club “Sante Puteo”, in occasione del 30esimo anniversario dalla loro fondazione, hanno organizzato una mattinata dedicata alla donazione di sangue, recandosi al centro trasfusionale dell’ospedale San Giacomo.

 

Un modo del tutto singolare per celebrare questa ricorrenza, ma carico di significato e con un pensiero rivolto al prossimo, così come nello stile del perfetto donatore. L’iniziativa è stata organizzata in collaborazione con la sede comunale Avis “A. Menga” di Monopoli e si è chiusa con ben 25 donazioni a fronte dei 30 accessi complessivi nell’intera giornata. Ma non si tratta di una novità per l’Inter Club “Sante Puteo”, i cui soci sono soliti organizzare giornate dedicate alla donazione del sangue. Donare il sangue è sempre un gesto “da campioni” e l’Inter Club di via Tenente Vitti a Monopoli riesce da sempre a coniugare alla perfezione sport e sociale, chiamando a raccolta i donatori di sangue che, con il loro atto d’amore e di civiltà, hanno regalato una speranza ai meno fortunati e ai più bisognosi.

 

Non solo calcio e associazionismo, quindi, ma anche piccoli grandi gesti che possono aiutare chi ha bisogno.

 

Nel corso di altre simili manifestazioni, con l’obiettivo di incrementare sempre di più i volontari, l’Inter club monopolitano aveva persino deciso di premiare i donatori, mettendo in palio un biglietto di curva in occasione di un derby allo stadio “San Siro” contro il Milan.

 

Un modo come un altro per contribuire a promuovere la cultura della donazione.

 

di Ottavio Cristofaro

Attendi